Diversi o uguali?

Una conversazione avvenuta recentemente con il mio quattrenne mi ha strappato un sorriso e mi ha fatto riflettere sul bisogno di appartenenza e...

Dare tempo

Dare tempo ai bambini di sperimentare cose nuove, sbagliare, scegliere, per trovare infine la propria strada e aiutarli a crescere con una maggior stima...

I bambini e le crisi del mattino

Uno dei momenti più difficili della giornata del genitore è indubbiamente il mattino. Riuscire a coordinare tutto, e far uscire una famiglia di 3 o 4 persone in tempo utile per arrivare all'asilo, a scuola e in ufficio in orario è un'impresa al limite dell'umanamente concepibile.

Sette consigli per coltivare l’autostima di tuo figlio

L'autostima dei nostri figli è un bene prezioso. Una piantina delicata che va protetta, e innaffiata ogni giorno. Ha bisogno di tempo per crescere, e di molta pazienza per provare,

Un bambino inappetente

Il bambino inappetente è di quelli che mette in crisi qualsiasi mamma o papà che si rispetti. Riflettere sul concetto di mio figlio non...

I bambini che mangiano sono bravi?

E' veramente bravo un bambino che mangia tutto quello che ha nel piatto? Nell'era dei disordini alimentari in cui uno dei più grandi problemi...

Educare al pensiero critico

Uno dei compiti più difficili e allo stesso tempo importanti che a mio parere un genitore dovrebbe assumersi è quello di insegnare a pensare...

L’istinto materno e la mamma italiana

Mi affaccio su Twitter e do un'occhiata a nostri follower: è da tempo che ci faccio caso. Certo siamo un sito per genitori (genitori...

Fare squadra

Il Piccolo Jedi è molto competitivo. No, non così per dire. Non uno che "non sa perdere": uno che se perde mette su una sceneggiata che pare Mario Merola che recita l'Amleto. Uno che se perde gli prende lo spleen anche dopo una settimana al solo ripensarci. Uno che ci soffre proprio nel profondo dell'anima.

La rabbia: un motore di crescita

La rabbia è un'emozione. Una come tante altre, solo un po' più antipatica perché spesso va a minare il rapporto sociale se non addirittura colpire fisicamente altre persone, sfociando in aggressività.