Ma sono gemelli?

Ma sono gemelli?

rubrica a cura di Valewanda - i gemelli non sono "solo" fratelli, ma vivono di equilibri particolari tra loro e con gli altri

Bisogna separare i gemelli a scuola?

"Sei fortunata", mi dicevano, "Sei proprio serena tu come madre. Ma non ti senti in colpa a lasciarlo al nido?". In colpa io? No, il...

Il sonno con i gemelli

arriva l'altra esperta di gemelli, l'altra mamma di 2 + 1. E' Valewanda autrice di un blog pieno di riflessioni e colori.

Identità sessuale, maschi contro femmine

"Il rosa mi fa schifo!" "La Barbie? Bleah..." "Io il cicciobello lo butto dal balcone" "Viva il blu, è da maschi" Questa più o meno la tiritera...

Quanto costano i gemelli?

Quando sono nati i gemelli la nostra famiglia, che allora rientrava perfettamente nei numeri delle famiglie italiane (in Italia la media di figli per famiglia e' di 1,2), e' passata da tre a cinque componenti.

Tutti contro tutti

Tendo a non ascoltare consigli. Forse sbaglio. È che mi fido molto dell'istinto, anche quando sembra irrazionale. Gli altri. Sono tutti assistenti sociali, con i figli...

Gemelli dentro

Sono le quattro e quaranta, m'incammino dall'uscita della scuola verso il parco carica come sempre di mille sacchetti. In una mano ho una borsa con le felpe che nessuno ha voglia di mettersi, nell'altra ho un album dei calciatori e un sacchetto con le merende.

Crescere i maschi

Esterno giorno. Paesaggio da togliere il fiato, colline toscane che degradano dolcemente, silenzio, intorno solo prati e cipressi. Un uomo e un bambino guardano davanti,...

Come vestire i gemelli

Seduta al parco alle cinque del pomeriggio, osservo il mio figlio più grande dare calci a un pallone ormai sgonfio, e i miei due...

Conflitti e dubbi della mamma dei gemelli

In ossequio alla rubrica che su genitoricrescono accoglie sacrosante grida di disperazione dei genitori, eccomi qui. Ho parlato del gemello in crisi. Ho parlato del gemello sereno. Ho parlato del fratello maggiore. Ora parlo di me.

Quando i gemelli sono tre (+2)

Ho conosciuto Raffaella sui campi da calcio. Lei, allora mamma di due maschi nati a due anni distanza tifava insieme a me sugli spalti, scatenata, la squadra dei nostri piccoli. Il suo sorriso luminoso e solare mi ha colpito da subito,