Ma sono gemelli?

Ma sono gemelli?

rubrica a cura di Valewanda - i gemelli non sono "solo" fratelli, ma vivono di equilibri particolari tra loro e con gli altri

L’altro gemello

Me l'avevano detto, mi avevano messa in guardia, mi avevano avvisato. Gli amici, le maestre, gli altri genitori di gemelli. Sapevo che sarebbe successo, non...

Quando i gemelli sono tre (+2)

Ho conosciuto Raffaella sui campi da calcio. Lei, allora mamma di due maschi nati a due anni distanza tifava insieme a me sugli spalti, scatenata, la squadra dei nostri piccoli. Il suo sorriso luminoso e solare mi ha colpito da subito,

Nostalgia per un gemello

Corre in cucina mentre sto preparando la cena, alza la testa e mi guarda con questi suoi occhi buoni, tristi, profondi. Lo vedo, dentro di...

Alleanze gemellari

A scuola non sono l'unica ad avere due gemelli. Come me ci sono altri, che si barcamenano per essere contemporaneamente da più parti. Alle...

Di fughe d’estate

Quando arrivo davanti a scuola mi dicono che sono una mamma dall'aria leggiadra e solare. Mi dicono che sorrido sempre e non me la prendo...

Cosa mangiano stasera i gemelli?

"Cosa mangiano stasera i gemelli?", mi domanda una alle cinque del pomeriggio. "Non ne ho idea", rispondo io guardando uno dei due che si...

Due gemelle nei miei ricordi

Ero una bambina mora dai capelli a caschetto, avevo gli occhi scuri e lo sguardo volitivo, avevo sei anni.

Non ti fidi di me?

A volte quello che prendiamo come una mancanza di fiducia nei nostri confronti può nascondere qualcosa di completamente diverso. "Non e' vero", mi dice...

Se la tradizione fa perdere di vista il significato

Se, come me, non amate particolarmente le feste e il parentado in processione, allora davvero, quella sera dovevate andare al cinema. Perché è noto (certo,...

Oddio sono gemelli!

Succede che hai un figlio di un anno e mezzo, un bambolotto paffuto e sereno, re della tranquillità, mangione e dormiglione, il sogno di ogni genitore.Succede anche se sei figlia unica e non vorresti che tuo figlio ripetesse questa tua esperienza, di solitudine in tanti momenti e in tante situazioni. Succede poi che con tuo marito decidiate di mettere in cantiere il secondo, “…tanto ora che arriva ci vogliono due anni…”.