Famiglie scomposte

Famiglie scomposte

rubrica a cura di Polly - la famiglia si allarga e si ricompone dopo la separazione: nuove complessità delle famiglie diffuse

Sono triste. Chiamo un’amica?

Se c’è qualcosa di più difficile del passare intere giornate, interi week end e intere vacanze da sole con i propri figli, quando si arriva a confidare che il salumiere dia il la a una digressione sul tempo meteorologico

Soli con figli in vacanza: non necessariamente un incubo

Famiglie s-composte significa spesso famiglie mono-stipendio, e quando parliamo di viaggi parliamo essenzialmente di due alternative: “Viaggiare what?” o “Quest’anno cosa mi invento?”. Se il...

Fratelli in un’altra famiglia

E' sempre più frequente il caso in cui due fratelli non nascano nella stessa famiglia. Aumenta il numero delle separazioni (meno quello dei successivi divorzi)...

Quale sfida per la nostra generazione?

Sono nata nell’83 e sono stata cresciuta ed educata nell’eco di ideologie e culture che sarebbero morte (quelle che non sono morte mostrano la...

Famiglie alternative e ruoli creativi

Quando ero una bambina, negli anni ’80, primi anni ’90, la mia famiglia monoparentale, costituita da me, mio fratello e mia madre, non rappresentava...

ISEE e separati “di fatto”

Quando, nei giorni scorsi, ho letto il post di Serenella, ho pensato che la sensazione di essere finiti ne Il Processo di Kafka, è...

Quando l’autodeterminazione è una vergogna

Autodeterminazione: un concetto su cui ho inventato la mia vita. Sono una che se non trova quello che cerca, non esita a tagliare i ponti e a...

Divorziare non è (solo) questione di soldi

Se vi siete appena separati, suppongo abbiate qualche problema, uno tra i quali, non necessariamente il principale, sono i soldi.

Mentire sul proprio matrimonio

solitudine dei genitori
Io non credo che mentire sia grave. Perché non credo nella verità, o meglio, non la conosco quasi mai. Ricordate Platone e il mito...

Vi amo ma non voglio essere come voi

Quando mi capita di scambiare opinioni con fan del concetto di famiglia tradizionale (i quali, spesso, nella mia limitatissima esperienza predicano bene e razzolano male, non perché sono persone sbagliate, ma perché la vita è così, a prescindere da come la professi),