Contr.appunti di madri

Contr.appunti di madri

rubrica a cura di Silvietta e Supermambanana - Un dialogo sulla maternità tra due donne così diverse da scoprirsi estremamente simili e armoniche come un passo a due

Primo appunto

Oggi inizia una nuova rubrica. Sarà un percorso a due voci, come è sempre stata l'anima di questo sito. Le voci però non saranno le...

Perché il Pilates mi rende una mamma (amplificata) migliore

Una sera di queste mi esercitavo (per la mia testarda lotta destinata a far tornare gli addominali) con il mio DVD (eh...si) e il...

Le ultime tre cose da fare prima di settembre

Questo post sarà breve, brevissimo, ma è l’estate delle riletture e dopo avervi raccontato i miei impegnativi impegni ispirati dai post di genitori crescono...

La storia e il karma (vita di donna o mamma)

Ho apprezzato molto l'incipit dell'anno dato alla rubrica dalla Supermambanana: rispetto a certe conversazioni, o letture, un dubbio che è un po' di tempo...

Par Condicio

Boy-One arronza le cose, non vede l’ora di passare ad altro. Boy-Two è testardo e quando vuole una cosa non accetta un no come risposta. Boy-One...

Un contrappunto d’autore – e 6 coincidenze

Fra le tante idiosincrasie dell’avere due vite in sequenza, in due nazioni diverse, ci sta senz’altro, se il secondo paese è anglofono, quella musicale....

Sul tema del mese: parliamo di noi?

“Mamma, sei contenta che insegni quest’anno?”. Certo che lo sono boy-one, insegnare mi piace, ma sono nervosa, sono 7 anni che non vado in...

Appunti di viaggio. Ossia, una stanza tutta per sè

Questo è un post con la valigia in mano. Questo è un post da pensiero latente, perché se gli impegni lasciano poco spazio alla...

Di creatività, uova verdi, e biglietti per Silicon Valley

L’altra sera la supermambanana family si è, inusitatamente per un lunedì, sistemata sul divano per una televisionata: complice il fatto che il Mister deve...

Hai voluto la bicicletta? Ovvero, un dilemma morale

Gli antefatti: boy-two ha iniziato ad andare in bici senza rotelle l’anno scorso, alla veneranda età di quattro anni e mezzo, il giorno stesso in cui ha deciso che era da farsi, che l’emulazione di boy-one sarebbe avvenuta senza nemmeno un altro momento di ritardo.