Attuazione del programma scolastico in un asilo in Svezia

"Ci siamo svegliati presto sabato mattina. A Ralf scappava la pipì, del resto prima di andare a dormire si è bevuto un bicchiere...

L’insegnamento dell’economia domestica nella scuola svedese

Questo weekend mio figlio ha dovuto fare un compito a casa che prevedeva di lavare i piatti della cena e inviare foto (via snapchat)...

Scegliamo il passeggino

Il business del passeggino è, per quello che posso osservare, uno dei più fiorenti sul mercato italiano. C’è veramente una scelta ampia e variegata ed...

Altri nidi: micronido e tagesmutter

All'asilo nido tradizionale, comunale o privato, ci sono alcune alternative che merita valutare in quel delicatissimo momento in cui si affida la nostra creaturina...

Le quote rosa spiegate a mio figlio

quote rosa
Avere un figlio di 8 anni, e guardare il telegiornale insieme a lui, è un esercizio che richiede grande pazienza e mette in dubbio la tua capacità di rispondere in modo equilibrato alle domande. E' quello che è successo di fronte al concetto di quote rosa.

Finiamola di sovvenzionare l’odio!

A fine estate 2016, Richard Wilson, un attivista londinese con un passato in Amnesty International, e con un’infanzia costellata dalle esperienze di sua madre,...

Alimentiamo l’integrazione

Mettere l'alimentazione come tema del mese è un invito a nozze (al pranzo, in particolare) per un amante della buona cucina come me.

Kasher, halal e chi più ne ha più ne metta. Le...

Chiara è un'orientalista, esperta di ebraismo, lavora nel sociale a contatto con persone che provengono da Paesi in situazione di emergenza. Ha una famiglia mutlietnica e vive in prima persona l'integrazione tra religioni come unione di culture.

“In politica, e nella vita, l’ignoranza non è un pregio”

In questo periodo buio di rifiuto della conoscenza, derisione dell'esperienza, sospetto della scienza, ed esaltazione del ragionamento "di pancia" :) soffermiamoci un momento ad ascoltare da...

Spiegare la religione e le religioni

La religione può essere un argomento molto difficile da affrontare con i bambini. Se poi si ha la pretesa, come me, di vivere in una famiglia dove di religioni ne convivono ben due, arriviamo addirittura al virtuosismo.