Tema del mese: sfide quotidiane e strategie di sopravvivenza

22

sfide_quotidiane_bambiniLa primavera ha su di me un effetto devastante. Sono stanca di quella stanchezza che ho accumulato per tutto l’inverno, non vedo l’ora di andare in vacanza e invece è ancora lontanissima, vorrei smettere di accumulare cose nella mia to-do-list, smettere tutte le attività extrascolastiche, vorrei entrare in una specie di letargo insomma in attesa di riprendere le forze, e invece dormo come Eta Beta sul pomo del letto un paio di notti a settimana per evitare calci e botte del secondogenito.
Eppure come genitori abbiamo una certa resilienza, una capacità eccezionale di adattamento alle circostanze che ci permette in qualche modo di andare avanti lo stesso. E spesso se ci fermiamo ad osservarci dall’esterno, anche nei momenti più bui, anche quando non c’è nulla che sembri funzionare, anche quando i capricci della mattina ci sembrano insormontabili, o i pianti perché il latte non ha la temperatura giusta, o passiamo l’ennesima notte insonne a camminare tra il salotto e la stanza da letto mentre lui non vuole saperne di dormire, insomma se ci fermiamo a osservarci dall’esterno, ci rendiamo conto che non siamo poi così male.
Abbiamo messo in funzione tutta una serie di accorgimenti, di trucchi, abbiamo sviluppato abilità e strategie che ci permettono comunque di sopravvivere nel quotidiano.

Questo mese vogliamo proprio concentrarci su quello che funziona. Vogliamo dedicarlo alla condivisione di quei gesti quotidiani che ci accompagnano e che crescono con noi, di giorno in giorno.
I piccoli trucchi che ci permettono di superare le crisi, i grandi segreti che ci permettono di rubare qualche ora di sonno, le astuzie che oliano gli ingranaggi della preparazione la mattina prima di uscire per andare a scuola.
Le sfide che ogni giorno ci troviamo ad affrontare nel nostro ruolo di genitori sono tantissime: se proviamo a contare tutte quelle che riusciamo più o meno brillantemente a superare, magari scopriamo che non siamo proprio dei genitori da buttare via.
Magari questo atteggiamento (positivo?!) ci farà superare indenni anche questa primavera!

Per leggere il blogstorming legato a questo tema, clicca qui

Prova a leggere anche:

22 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO