Preparare il primogenito al parto (quando i nonni sono a 3000km...

Serena: "senti dobbiamo parlare per decidere una strategia" GG: "che strategia?" Serena: "ormai mancano poche settimane e mi chiedevo se forse non dovremmo preparare il Vikingo...

Mamma a 16 anni, nonna a 36

Caspita, ancora pochi giorni e diventerò nonna. Guardo mia figlia e la vedo bellissima, con il suo piccolo pancino che fa tanta tenerezza, con i suoi dodici kg in più che cerco di capire dove sono stati messi, e poi una palpitazione che mi fa capire che ormai il momento è vicino e la nostra vita sarà completamente stravolta

Racconto di un parto (il mio)

Sono passate un paio di settimane dal parto. I ricordi iniziano già ad offuscarsi lasciando il posto alle sensazioni, ai colori, ai suoni. La...

La pillola del giorno dopo

In Svezia la pillola del giorno dopo si può acquistare in farmacia come medicina da banco. L'efficacia della protezione infatti è maggiore quanto prima...

Parola d’ordine “naturale”: partorire nei Paesi Bassi

Esistono parti di prima classe o di seconda classe? C'è davvero bisogno di definire un parto vaginale come naturale, facendo sentire totalmente sbagliate le...

Parlare di fertilità è importante

Fertilità, alimentazione e educazione sessuale in un libro di ricette La disastrosa campagna del #FertilityDay ha sollevato un polverone intorno all’argomento procreazione. Fatto pubblico o...

Genitori da un minuto, l’esperienza del rooming-in

Vorrei parlarvi di quei primi momenti in cui, ad una coppia che si trova in un ospedale o in una clinica, dopo poche o...

La valigia per il parto

La prima valigia per andare a partorire fui costretta a prepararla con dodici settimane di anticipo – era bastata una parola sbagliata del medico...

Tre parti, tre cesarei

Per parlare di parto cesareo abbiamo trovato una... vera esperta! Non un medico, un chirurgo, un ginecologo, ma una mamma che, per tre volte, ha partorito con il taglio cesareo. Tre cesarei, tre storie, tre esperienze diverse, per una stessa donna: Chiara, autrice

Io partorisco da sola

partorire da sola
Quando si parla di parto, le donne si sentono spesso sopraffatte dalla quantità di scelte da fare. Il ginecologo, la struttura ospedaliera, se fare o meno l’epidurale, tanto per fare alcuni esempi. Molto di quello che condiziona le nostre scelte è dovuto alle scelte fatte dagli altri.