Emozioni in movimento

Emozioni in movimento

rubrica a cura di Silvietta - prendiamo confidenza con le forti emozioni che ci regala la vita con i figli

Comunicare emozioni

Ogni volta che preparo un post per questa rubrica inizio cercando di fare mente locale sul suo senso, su cosa le mie parole potranno mettere...

Lavorare meglio conoscendo le proprie emozioni

Spunti di riflessione su quanto di noi stessi mettiamo in gioco sul lavoro: il lavoro fa parte della nostra costruzione personale e anche volendo,...

Come vivere il cambiamento in adolescenza e non solo

Un tempo ero giovane e studiavo latino. È stato allora che ho forgiato un breve gioco di parole che mi ripetevo ogni volta che...

La rabbia dei genitori

Il post con cui riprendiamo l'emersione momentanea di emozioni sommerse si permette di partire con uno dei versi poetici più noti, anche se solo in traduzione.

Le emozioni dell’imparare

E' destino dell'uomo continuare ad apprendere, per non rimanere indietro nell'evoluzione della società a cui appartiene: una volta era imparare a contare, a fare...

Paura del giudizio degli altri

Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio, dice un antico proverbio. Ben detto. Ma non è detto che un neogenitore abbia la forza...

Conflitti e opposizioni. Quali emozioni?

Sun Tzu (nell'Arte della guerra) disse: "Se la zona è accerchiata, si elaborano trame: di fronte alla morte, si combatte."

La paura di essere madre di figlia femmina

Il sentimento di paura è forse una di quelli più importanti con cui si viene a patti quando si diventa genitore. A volte la paura ci mette di fronte a noi stessi, chi siamo, cosa immaginiamo per il futuro dei nostri figli. Esistono poi paure specifiche per un genere invece che un altro, come la paura di essere madre di figlia femmina.

Come fare pulizia tra le emozioni in 10 secondi

Sappiamo grazie a decine di studi che quanto l'autostima si abbassa si diventa più vulnerabili allo stress e all'ansia, i fallimenti e i rifiuti...

Ansia e preoccupazioni da mamma

Novembre è sempre un mese difficile per me: la diminuzione delle ore di sole, il freddo, le malattie dei bambini che sembrano farci entrare in una spirale. Gli appuntamenti rodati e routinari avviati a settembre hanno perso la spinta estiva.