Alla faccia del bicarbonato di sodio! (cit.)

17

bicarbonato

La rubrica Ecofamiglie crescono acquisisce un’altra collaboratrice e genitoricrescono aggiunge un’altra amica al ben nutrito staff. Da oggi è con noi anche Franci Mumtrioska, espertona di autoproduzioni, orticoltura e rimedi casalinghi. Datele una cucina e ve la trasformerà in un panificio, datele un pezzetto di giardino e ve lo trasformerà in una produzione agricola per il fabbisogno familiare annuo, datele un mucchietto d’erbe per voi insignificanti e vi rimetterà a posto dai piccoli disturbi quotidiani, datele qualsiasi cosa che a voi sembra avere un solo uso e lei ve ne rivelerà altri cento.
Sappiate che grazie a lei tengo sotto controllo la gastrite ruminando semi di finocchio e mi deodoro con sola acqua e bicarbonato, alleviando i fastidi della pelle delicata. All’inizio dell’estate ho anche sfemminato i pomodori sul mio balcone, anche se ancora non ho capito cosa voglia dire. E’ la mia gura dell’alternativo preferita, perché non è invasata, non è talebana e non è neanche tanto alternativa. E’ la degna compagna di rubrica di Elisa Artuso e… apparirà anche in video!

Quando si parla di bicarbonato, si pensa di frequente solo al suo uso digestivo: in molti conoscono l’effetto esplosivo di un bicchier d’acqua con un cucchiaino di bicarbonato e qualche goccia di limone (o senza il limone per il dopo sbornia).

In realtà, esso si trova in molte cose che impieghiamo tutti i giorni, detersivi compresi, ed oggi mi piacerebbe parlare degli usi di casa mia, sia puro in polvere che disciolto in semplice acqua.

Gli utilizzi sono molteplici:

– come digestivo, appunto;

– come anti odore;
Una tazzina di polvere in frigorifero elimina ogni odore fastidioso, lo so bene visto che mio marito è originario di un paese il cui formaggio tipico si chiama Puzzone.
Un sacchettino di cotone pieno di polvere messo tra il bucato da lavare, neutralizza l’odore del bucato più sporco.
Un banale spruzzino da 200 millilitri con disciolti due cucchiaini da caffè colmi di bicarbonato, può essere utilizzato per eliminare gli odori dal lavello, dalle spugne e persino dalle scarpe da ginnastica.
Un cucchiaino di polvere disciolta in altrettanta acqua con l’aggiunta di qualche goccia di limone, funziona molto bene come pasta lavamani: toglie dalle mani l’odore sgradevole di cibo, quando per esempio si pulisce il pesce.
Come vedremo nel video poi, esso può diventare un deodorante per il corpo (piedi compresi, e non vi spiego il perché lo so, questa volta).

-come rinfrescante;
Per lavare a secco un peluche basta cospargerlo di bicarbonato, attendere una mezz’ora e spazzolarlo.

-come aiuto in cucina;
Il bicarbonato è un coadiuvante della lievitazione nei dolci, una punta di coltello di polvere nell’impasto dei biscotti, dona loro molta fragranza in più; la stessa quantità nell’acqua di ammollo dei legumi invece, li rende più digeribili.

-come detersivo in aggiunta al sapone o come pretrattante per le macchie difficili.
(La “ricetta” nel video)

Non credo di potermi definire una casalinga alternativa, anzi, sono pure parecchio distratta al discorso prettamente ecologico, ma sono piuttosto attenta all’andamento dell’economia domestica.
Con poco meno di un euro, ho in casa un alleato multiuso ed io mi sento l’economa domestica migliore al mondo, alla faccia del bicarbonato di sodio!

– di Franci Mumtrioska


Prova a leggere anche:

17 COMMENTI

  1. Ciao, ho scoperto questo sito quasi per sbaglio ma non ho potuto fare a meno di soffermarmi …… È veramente molto carino, utile e divertente…. Complimenti. Volevo suggerire un altro uso del bicarbonato, strofinato a secco sull’argento lo lucida a meraviglia. Ciao a presto Maica

LASCIA UN COMMENTO