Il tempo della mamma

2

foto di Donnie Ray Jones utilizzata con licenza Creative Commons
foto di Donnie Ray Jones utilizzata con licenza Creative Commons
Tempo. Tempo. Tempo.
Quante volte mi trovo a pensare al fatto che i miei figli mi richiedono solo del tempo. Mamma giochiamo? Mamma guardami! Mamma vieni in camera mia. Mamma. Mamma. Mamma.
Tempo. Tempo. Tempo.

Io vorrei più tempo per loro, più tempo per me, più tempo per la coppia. Ma mi sento sempre in affanno.
Il tempo sembra essere diventato un lusso che non riusciamo più a permetterci.
Tempo. Tempo. Tempo.

Non posso evitare di pensare a mia madre, e al tempo che ci ha dedicato da bambine. E pensare che anche lei lavorava, e lavora ancora. Eppure ne abbiamo fatte di passeggiate nel centro di Roma nella pausa pranzo per visitare scavi, monumenti, musei o semplicemente gustare un gelato all’ombra di un pino, gite al mare improvvisate e picnic in pineta. E quante volte mi ha accompagnata con la macchina quando ne avevo bisogno e ancora non avevo la patente. Ancora adesso che sono a 3000 km di distanza, e la chiamo e le racconto che ho la febbre alta da 4 giorni, e i figli pure, lei si offre di venirmi a trovare per aiutarmi. E nonostante le dica che non c’è bisogno è confortante sapere che il tempo lei in qualche modo riesce a trovarlo sempre.

Mia madre non somiglia in nessun modo alla donna di questo filmato, e sono certa che per quante mamme possano identificarsi con questo messaggio, ce ne sono altrettante che non hanno mai trovato il tempo per sistemare un vaso di fiori, o per lustrare la casa. Però il tempo per i figli è una cosa totalmente diversa. E’ il trovare lo spazio dentro se stessi per sapersi mettere in ascolto. Ecco forse è proprio questa la parte che devo ricordarmi. Non è la somma dei minuti dedicati ai figli, ma il tempo di apertura nei loro confronti, piccole finestre di spazio che dicono: eccomi, ci sono, parlami, abbracciamoci. Per essere certe che i nostri figli sappiano che quando ne hanno davvero bisogno riusciremo a trovare il tempo per loro. Quello è il vero tempo che conta!

Per la festa della mamma Groupon ci invita a regalare del tempo alle nostre mamme, comprando uno dei coupon selezionati apposta per il 10 maggio, scegliendo tra una serie di esperienze da un’ora fino ad una o più giornate.
Inoltre è possibile partecipare ad un concorso, acquistando un coupon da € 0 e vincere buoni Groupon da € 1.000, € 500 o € 200.

Ecco alcune offerte dalla pagina dedicata alle attività per bambini di Groupon che sarà sponsor del MammaCheBlog Social Family Day

– POST SPONSORIZZATO –

Prova a leggere anche:

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO