Che tipo da supermercato sono?

0

Io il supermercato lo affronto verso le due del pomeriggio, quando immagino sia più vuoto e quando, ho scoperto, il personale approfitta del momento calmo per rifornire i banchi di frutta e verdura fresca, dopo il pienone della tarda mattinata.
img_4867-1Di solito ho una lista ben ponderata e aggiornata nel corso della settimana, contenuta nella app che permette di condividere le note, in modo che, sia io, che mio marito, possiamo aggiungere quello che manca e la lista è a disposizione di chi dei due riesce a trovare tempo per fare la spesa.
Soprattutto se sono di corsa, la scelta ricade sul supermercato di fiducia, quello in cui so trovare i miei prodotti preferiti anche a occhi chiusi e conosco i commessi del reparto gastronomia e panetteria. Solo con molto tempo a disposizione potrei avventurarmi a esplorare supermercati sconosciuti, dai quali comunque esco sempre con qualcosa che non sono riuscita a comprare.

Quindi mi ritengo, a proposito di spesa, metodica e abitudinaria.
Se però capita che abbia un po’ più di tempo a disposizione, mi avventuro alla scoperta di prodotti nuovi: comincio a leggere etichette, a verificare ingredienti, a incuriosirmi soprattutto con le specialità regionali, a ipotizzare esperimenti culinari. A quel punto, perdo un tempo infinito nella scelta tra la passata di pomodoro di San Marzano dop del Nocerino, o quella di datterini del Salento; tra la trafilatura al bronzo del pacchero o la lenta essiccazione della tagliatella. Insomma, se ho tempo, perdo tempo!

Per questo motivo, probabilmente, nonostante la mia ferrea scientificità nella lista della spesa, quando ho provato a rispondere al test proposto dai Supermercati Decò “Che tipo da supermercato sei?” sono risultata come tipologia “Ilaria l’indecisa“. Inizialmente ci sono rimasta malissimo! Ma come? Indecisa a me?
Soffermarsi quei 5 o 6 minuti a leggere la lista degli ingredienti per decidere se è meglio la farina di grano saraceno o quella di mais e riso nei biscotti è pura e semplice attenzione… mica indecisione! O forse no?
Vabbè, comunque troppo spesso il tempo per essere indecisa non ce l’ho e vado spedita per le corsie afferrando prodotti noti e ben consolidati nelle nostre abitudini familiari!

Il concorso indetto da Supermercati Decò “Che tipo da supermercato sei?” è un’iniziativa divertente per festeggiare i 10 anni di attività di questo marchio, la cui presenza è radicata nel centro e sud Italia. Decò infatti è un marchio che unisce grandi supermercati che offrono prodotti a marchio selezionati con cura, a molti negozi di prossimità, di dimensioni più ridotte, per essere presente anche nei centri abitati.
Decò è la grande catena di negozi e supermercati del sud Italia, presente in Campania, Abruzzo, Molise, Lazio, Basilicata e Puglia con oltre 400 punti vendita, che stanno aumentando sempre di più e, dopo 10 anni di attività, è pronta a conquistare anche il nord Italia.

Sul sito www.esseredeco.it si trovano i divertenti video che raccontano 4 personaggi da supermercato, ognuno con le sue fisse e con le sue caratteristiche: 4 storielle veloci che strappano sorrisi, senza ricorrere a stereotipi e senza cedimenti ai luoghi comuni. Quattro sketch comici, quattro personaggi che potrebbero essere tra altri mille: se pensate che non vi somiglino, provate a fare il test e vedrete che, come me, vi stupirete di quanto assomigliate a qualcuno di loro.
Compilando il test e l’apposito form, fino al 17 settembre, si partecipa al concorso, che mette in palio tutti i premi del catalogo Essere Decò, la raccolta punti fedeltà del marchio Decò. Io ho già puntato tutti i bellissimi accessori da cucina.

Seguite l’hashtag #esseredecò sui social network e i canali Decò:
Facebook: https://www.facebook.com/supermercatideco/
Twitter: https://twitter.com/decoeventi
Instagram: https://www.instagram.com/decoeventi/
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCFJq6TLtTXBSylEzIVBaL4w

– POST SPONSORIZZATO –

Prova a leggere anche:

    Non abbiamo trovato nessun articolo collegato

LASCIA UN COMMENTO