Blue Monday

7

blue-abstract-glass-balls

Dicono che sia oggi.

Il terzo lunedì di gennaio.

Altri dicono che sia il lunedì dell’ultima settimana piena di gennaio, ma uff, stiamo a dar retta ai puristi.

Certo che…

Abbiamo archiviato definitivamente il Natale, l’atmosfera festaiola, il feel good factor sono un ricordo lontano e sbiadito.

Abbiamo miseramente mancato di tenere fede ai propositi per l’anno nuovo.

I bambini sono costantemente malati, fra un raffreddore e l’altro.

Siamo anche in un periodo di magra, magari dopo un Natale spendaccione.

Siamo ancora in sovrappeso postnatalizio, con pochissima voglia di far niente in proposito.

Le giornate sono ancora misere, buie e fredde.

Le prossime vacanze sono lontanissimissime.

Insomma se vi sentite attanagliati in un’atmosfera pesantissima, non vi preoccupate, non siete voi, è oggi.

Datevi pacche sulle spalle vicendevoli, fatevi una cosa buona oggi, coccolatevi, complimentatevi a vicenda, massima solidarietà, mi raccomando!

I’m blue (da ba dee da ba da…)

Prova a leggere anche:

7 COMMENTI

  1. dai che ce la fate, dai dai daaaai, il blue monday e’ il picco di un periodo di m… ma vuol dire anche che possiamo ricominciare a risalire la china, voletevi bene 🙂

  2. Io in questo periodo sono sempre blu, più che la mancanza di sole (che qui a Roma non ci si può lamentare) la mancanza di sonno mi sta distruggendo, ho le energie veramente al minimo…

  3. Se non abitassimo un filino fuori mano l’una dall’altra salterei in macchina per venire a baciarti i piedi. Adoro le spiegazioni scientifiche quando non riesco a capire da cosa derivi quella sensazione tipo… ecco…tipo :”Non senti anche tu una voglia di… non dico suicidio, ma qualcosa di parecchio simile?”. Tutto nella norma allora. Domani, temperatura e pioggia permettendo, saltellerò gaia fra i prati come neppure Laura Ingalls 🙂

  4. È la consapevolezza che può anche esserci il sole e la temperatura può anche essere relativamente gradevole, ma di primavera per minimo altri due mesi non se ne parla. Sigh!

  5. grazie, mi hai spiegato un mucchio di cose. Che bello sapere che non sono io, o il blue Monday o una botta feroce di SPM.

LASCIA UN COMMENTO