Tema del mese: alimentazione e nutrizione

1

alimentazione-nutrizione2Non ci siamo fatti prendere dalle ansie della prova costume, tranquilli! Piuttosto la necessità di parlare (ancora) di alimentazione nasce dall’osservazione di comportamenti alimentari molto contrastanti tra loro: da una parte ci sono molti che adottano regimi sempre più pensati e meditati, che quasi rasentano la filosofia di vita, studiando e sposando questa o quella teoria. Dall’altra c’è disattenzione e trascuratezza verso la propria alimentazione e quella dei figli, poca voglia di impegnarsi in battaglie complicate per abituare i bambini alla varietà di cibi e la resa incondizionata al “tanto mangia solo questo”. Due estremi che si allontanano sempre più l’uno dall’altro e che possono rappresentare, in entrambi i casi, una situazione di disequilibrio.

Diete, preoccupazione per figli sovrappeso o sottopeso, riscoperta di una cucina più naturale, autoproduzioni alimentari contro cibo-spazzatura, regimi alimentari particolari: in una famiglia il tema dell’alimentazione è comunque centrale nella vita quotidiana e assume anche significati molto più intensi del solo nutrimento.
Perché ormai nutrirsi e nutrire è soprattutto un’esperienza culturale (che va dall’arte alla psicologia), che coinvolge la storia personale, le relazioni familiari e la visione della vita. Ha smesso di essere un’esigenza primaria ed elementare, diventando il “rapporto con il cibo“.
Da necessità per la sopravvivenza a relazione sociale e personale.

Nutrire è poi una funzione genitoriale essenziale, verso la quale dovremmo saper mantenere un certo equilibrio. E’ una funzione elementare e nello stesso tempo educativa: non sprecare come esigenza economica, ma anche come impegno morale; mangiare cibi sani per la salute, ma anche per imparare a curare se stessi, stimarsi e volersi bene; adattarsi alla varietà per avere ogni tipo di nutrimento, ma anche per scoprire mondi e culture.

E’ un argomento vasto, pratico e ideologico al tempo stesso, a volte è la metafora del nostro rapporto con la vita, a volte è lo specchio della relazione madre-figlio. A volte è caricato di troppi significati, a volte problematico per problemi reali e concreti. E’ comunque un tema che ci coinvolge tutti, necessariamente, come singoli e come genitori.
Ci appoggeremo a diversi esperti e cercheremo di parlare con persone che si occupano di alimentazione sotto vari punti di vista.

Per leggere i contributi al blogstorming di questo mese, puoi andare su Blogstorming: alimentazione e nutrizione

Prova a leggere anche:

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO