Giochiamo insieme per tutta la vita
Giocare insieme ai figli non è un regalo che facciamo loro, non è una concessione,...
+ Sport per i bambini
Tutto quello che so sullo sport me l'ha insegnato mio figlio. Mi sono impegnata in...

You Tube per i bambini

    19

    Il sito ufficiale ci informa che ogni giorno 2 miliardi di video vengono visti su You Tube e centinaia di migliaia di video vengono caricati e condivisi quotidianamente. Infatti ogni minuto vengono caricati 24 minuti di video.
    Nessun canale televisivo è in grado di competere con questa offerta, almeno in termini di varietà e quantità di ore. Poi sulla qualità si può discutere.

    Certo è che You Tube è diventato anche un grande alleato per i genitori di bimbi piccoli. Alzi la mano chi non ha mai guardato un video della Pimpa o una canzone dello Zecchino sul social network.
    Ora alzi la mano chi non ha mai utilizzato i video su You Tube come merce di scambio:
    cinque gocce di collirio contro la congiuntivite in cambio di una Pimpa; un’asciugata di capelli per un paio di Barbapapà e un Teletubbies; il pigiama la sera senza capricci per un coccodrillo come fa; un aereosol per Winnie The Pooh!

    Però You Tube ha anche funzioni più nobili. Per noi residenti all’estero è un canale di contatto costante con la lingua italiana, che ci permette di proporre ai nostri piccoli dei video altrimenti difficili da reperire.
    L’idillio con il Tubo va avanti per un po’ finché un giorno, quando ci si è rilassati e si è deciso di usarlo come diversivo mentre si prepara la cena (tanto il computer è in cucina e ci butto comunque l’occhio per sicurezza) vi accorgete che la Pimpa ha iniziato a parlare con un curioso accento napoletano. Inizialmente sorridete e solo dopo qualche secondo iniziate a distinguere quello che sta dicendo. Visto che la ricchezza del dialetto napoletano non rientra nella vostra visione di come ampliare i suoi orizzonti linguistici, vi fiondate sul mouse cercando di distrarre il pargolo per far partire qualcosa di più adatto alla sua età. Se vostro figlio è minimamente simile al Vikingo la vostra tecnica di distrazione non funzionerà, e lui inizierà ad urlare perché la Pimpa in napoletano era la cosa più importante del mondo per lui e non ha nessuna intenzione di guardare altro.
    Il piccolo nativo digitale ha deciso di usare il mouse da solo per scegliere quale video vedere. Ed ha solo 2 anni e mezzo!

    Avete un problema. Da un lato avete un duenne che usa il mouse meglio che vostra madre il telecomando, dall’altra non volete certo concedergli di cliccare qualsiasi cosa gli si presenti sullo schermo.
    E per quanto possiate impegnarvi a convincerlo che il comando spetta a voi sarà una dura lotta da vincere.

    Niente paura. Il problema si risolve abbastanza facilmente creando delle playlist.
    Basta infatti creare un account per poter creare e salvare delle liste di video preferiti. Se fate partire un video qualsiasi della vostra selezione sarete al sicuro, perché gli unici video che vostro figlio sarà in grado di cliccare sono quelli selezionati da voi ed inclusi nella playlist.
    Con i bambini più grandi ovviamente si può provare a parlare e raggiungere degli accordi, anche perché impareranno presto a cliccare per uscire fuori dalla “gabbia” di sicurezza in cui li avete messi, ma per i piccolini, che però hanno imparato ad usare il mouse è una bella soluzione, che vi permette di stare tranquilli e allo stesso tempo di lasciargli scegliere autonomamente e con gran soddisfazione quello che preferiscono vedere.

    Fare questa selezione devo ammettere che è un lavoraccio, e io ho cercato di procrastinare questo lavoro per parecchio tempo. Da qualche mese però ho iniziato, e ho finalmente collezionato un paio di playlist in base ai gusti ed età dei miei due figli, che sono ancora poco nutrite, ma conto di migliorare con il tempo.
    Le playlist le voglio condividere con voi, e con l’occasione lanciamo anche il canale di genitoricrescono su YouTube!

    Da oggi quindi niente più paura. Basta andare sul nostro canale che trovate qui (o cliccando sull’icona visibile nella barra laterale di destra), e far partire una delle nostre playlist per evitare spiacevoli sorprese con il vostro piccolo nativo digitale.

    Anzi, se avete scovato qualche video carino mi mandate il link via email: serena@ genitoricrescono.com, così lo inserisco? Grazie!

    Prova a leggere anche:

    ebook i piccoli e i grandi
    Co-fondatrice di genitoricrescono. Donna di scienza, lavoro con la comunicazione, ma spesso mi perdo a spasso in mondi pieni di idee. Vivo a Stoccolma da un numero di anni a 2 cifre e credo che l'esperienza di vita all'estero sia la cosa più formativa che ho scelto di fare nella vita. Oltre i figli naturalmente.

    19 COMMENTI

    1. Meno male, credevo di essere l’unica mamma a far vedere you tube ad un bimbo così piccolo e lui l’unico mostriciattolo a saper usare il mouse a due anni! Sono più tranquilla…

    2. qui si guarda quasi esclusivamente youtube perchè i dvd vengono schifati, fanno paura (??) e poi come dici tu il pc è più vicino a mamma, sia mai….

      al 90% si tratta di musica, zecchino d’oro ma non solo…..rita pavone e molta musica anni 70…….un giorno di questi ti dico di cosa si tratta se trovo il tempo!

    3. Ecco, noi usiamo la tv ma poco il pc. Ho usato e scaricato da youtube si, ma pochissimo, qualche cartone che poi spesso non era quello che volevo! Diciamo che mi è servito di più per le canzoni, o ninne nanne, che volevo imparare io, ecco. Però mi sa che mi evolvo! ;-)

    4. Ma che bellissima idea!!!!! Mi sa che lo userò spesso il vostro canale!!! Per il momento, Mister Nee su Youtube guarda solo video di macchine da corsa e voli di aerei, speriamo che apprezzi le vostre playlist!!!
      p.s.
      tanto di cappello alla cultura musicale di pollicino, molto eclettica!!!

    5. Ahahah! Si, i teletubbies in napoletano sono capitati anche a noi! Per fortuna le piccole si lasciano ancora distrarre facilmente ma… sapere di poter creare una playlist e magari avere anche il tempo di andare al gabinetto senza il terrore di chissà quali clik in quei pochi secondi… mi fa sentire meglio!! :-)
      Noi non guardiamo la televisione (molto interessanti i vostri due ultimi articoli), la usiamo come lettore di DVD o Videocassette, però youtube lo usiamo per vedere qualche cartone animato breve in lingue diverse (inglese e spagnolo). Abbiamo così scoperto il simpaticissimo Pocoyo in spagnolo, che ormai vediamo da mesi… e mi sono un po’ vergognata quando solo due giorni fa ho saputo che esiste anche in italiano e lo fanno vedere un un canale televisivo che si chiama yoyo… e io che credevo di aver scoperto l’america! Ahahaha!
      A proposito, se digitate “povoyo in spagnolo” e vi mettete vicino ai vostri bimbi vedrete che è molto intuitivo (e qui chiamo in causa “bilingue per gioco”)! Semplice per i bambini e per i grandi (che come me non parlano altre lingue ma vogliono avvicinare i propri figli a lingue e culture diverse.
      Mi sono iscritta sul vostro canale, e vi manderò anche qualche link!
      Un abbraccio e un saluto a tutti!

    6. Geniale, davvero. Ogni giorno questo sito è uno spunto intelligente!

      Merce di scambio?! Il Moccioso ha passato tutta l’estate a far la pappa davanti a Pocoyo su Youtube! Eh lo so, è una cosa deprecabile ma si attraversava un periodo di inappetenza cronica, eravamo in vacanza e… sono una persona orrenda! :-)

      Lui adora davvero Pocoyo. E’ un cartone spagnolo davvero adorabile, divertente e fatto benissimo. Ha un canale Youtube tutto suo, in diverse lingue.
      Se interessa: http://www.youtube.com/user/PocoyoItalia.
      Ancora grazie.

    7. mio filgio di 3 anni, qualche mese fa adorava tutte le possibili versioni della vecchia fattoria, da quella con animazione a quella dello zecchino d’oro coi bambini anni 80 a quella del quartetto cetra in bianco e nero, adesso adora vamos a la playa versione anni 80 (i righeira!!! che storie!) mia figlia a 6 mesi aveva imparato a riconoscere i video di baby IQ che dura un minuto e mezzo giusto il tempo di tagliare le unghie (= e adesso lo guarda con adorazione. Bella idea la play list, grazie

    8. Io faccio un buon uso del tubo. Meryem lo preferisce alla TV perché sceglie cosa vuole vedere (anche tre volte di fila, se le va!). Le playlist la convincono fino a un certo punto (“Mamma, qui parte da solo”, mi ha detto sospettosa poco fa). Le ho sottoposto la playlist del Vikingo, ma in buona sostanza l’ha bocciata. Re Artù l’ha definito “brutto”. La Pimpa ormai la regge in piccole dosi. Ma poi mancano del tutto i suoi must più attuali: Manny Tuttofare e il coniglietto Milo.

    9. Grazie per la playlist, appena imparo la metto nei preferiti!
      Notavo recentemente che su youtube sono molto diminuiti i video dei cartoni animati, ho pensato a un giro di vite sul copyright. Ora trovo molto meno teletubbies, peppa originali di prima e molte più parodie più o meno volgari. Infatti ora scarico di più da emule, anche lì però con qualche rischio
      A voi risulta?

      PS: cmq i teletubbies in dialetto trentino ve li consiglio sono esilaranti e guardabili anche dai piccoli (anche se naturalmente mia figlia non capisce perché io mi sbellichi)

      • Sono commossa da tanto entusiasmo. Voi continuare a mandarmi email con suggerimenti che quando torno dalla montagna mi metto sotto ad aggiungere alla playlist. Baci dai monti!

    10. Grazie davvero!Sia per l’idea fortissima del canale(l’ho già messo nei Preferiti)sia per avermi fatto capire che non sono l’unica ad usare ogni tanto youtube come “merce di scambio”… !PS:la mia bimba adora i video dei bimbi che ridono,cantano,…cadono!

    11. ottima idea la playlist!!! un paio di giorni fa’ cercavo barbapapa’ e mi sono inbattuta in un sito di streaming che affiancava BP a una allegra signorina che lavorava con la mano……non vi dico la piccola….perfortuna sono riuscita a girare il pc in tempo e non destare troppi sospetti! sono stata incauta perchè normalmente li vediamo da youtube ma non riuscivamo a trovare l’episodio in questione. adesso vai con la Playlist!

    12. evviva il canale youtube di genitoricrescono!!!! ps. la foto di questo post potrebbe essere proprio il mio tommaso che guarda volevo un gatto nero sul tubo!!!cmq la nostra droga e’ la canzone della buonanotte di fru e pelu!