Vacanze di qualità per tutta la famiglia

1

bibione-1
L’Italia ha 7458 km di coste, tra penisola e isole, molto diverse tra loro, per conformazione e paesaggio. Già, ma non è solo la geografia a fare la differenza.
Le coste dell’Italia sono una risorsa inestimabile, per questo un punto di forza deve (dovrebbe) essere l’accoglienza, la vocazione turistica, la piacevolezza dell’offerta. Anche in questo si dimostra la varietà delle coste italiane: nella qualità dell’accoglienza.
In un periodo in cui le vacanze sono diventate un impegno economico difficile da sostenere, le famiglie vogliono “investire” nella sempre più breve vacanza che si concedono. Non si può “spendere” e basta: si vuole avere un ritorno in termini di benessere, di relax, di tempo, soprattutto, di tempo di qualità.
E allora cosa fanno gli albergatori intelligenti per affrontare la crisi economica? Offrono tempo di qualità ai loro ospiti. Attenzione! Non tutti gli albergatori, purtroppo, né tutte le località turistiche: quelle “intelligenti”, dinamiche, fattive. Quelle in cui si creano associazioni, collaborazioni e un forte senso del territorio. Perché ogni angoletto di costa italiana avrebbe la sua bellezza da mostrare, ma se non la rendi ospitale in ogni senso, perde il suo fascino.

Ecco cosa mi ha stupito di Bibione. Non solo la costa che si è già guadagnata 22 Bandiere Blu, le spiagge ampie, curatissime e attrezzate per ogni esigenza (non solo docce e cabine, ma anche nursery, ufficio informazioni, pronto soccorso), la laguna con il suo paesaggio unico e particolare e i suoi isolotti ricchi di flora che ospita numerose specie di uccelli, la Valgrande, le piste ciclabili infinite, ma soprattutto il senso di unione degli imprenditori e delle istituzioni comunali per rendere il loro territorio un luogo accogliente, ospitale e per regalare tempo di qualità a chi ha l’intelligenza di scegliere Bibione per le sue vacanze in famiglia.

Siamo stai ospiti dell’Associazione Bibionese Albergatori che quest’anno ha creato i “Club di Prodotto”, strutture che si rivolgono a specifici segmenti di clientela (Family, Bikers, Terme, Walking e Pet) e abbiamo sperimentato l’accoglienza in un Family Hotel, ovvero uno degli hotel che hanno aderito all’iniziativa dell’Associazione proponendo servizi orientati al benessere delle famiglie in vacanza a Bibione. E questa sensazione di benessere non ci ha mai abbandonato durante la mini vacanza: fin dall’inizio, quando i bambini sono stati accolti con grandi sorrrisi, regalini e una merenda per loro e gli altri piccoli ospiti; al ristorante dell’albergo, dove le loro intemperanze non sono state stigmatizzate in alcun modo: d’altronde era pieno di famiglie e bambini di ogni età e la solidarietà tra genitori e con i camerieri era palpabile; in più, dopo la cena abbiamo assistito allo spettacolo di un clown nella hall, con i bambini che ridevano in tutte le lingue. Il benessere non ci ha abbandonato nella grande spiaggia di fronte all’hotel dove, complice il tempo stupendo, abbiamo goduto appieno del mare pulitissimo e calmo: l’unico rammarico è stato quello di non aver potuto approfittare dell’animazione per bambini, che non è prevista il sabato e la domenica (comprensibilmente, visto che sono giorni di arrivi e partenze), ma i turisti che abbiamo conosciuto ci hanno garantito che è un servizio prezioso e inestimabile, perché permette ai bambini di giocare e divertirsi con i coetanei e ai genitori di godere di qualche ora di relax in riva al mare.

Gli albergatori dell’associazione hanno capito una cosa fondamentale: i genitori hanno bisogno di sostegno anche quando si concedono una vacanza, perché sia una vacanza per TUTTA la famiglia. Per questo trovare una località e un’accoglienza che si dimostrano amichevoli, comprensivi, collaborativi, fa davvero la differenza. Ed è proprio questo il punto di forza dei Family Hotel di Bibione: la famiglia è vista come una risorsa da accogliere e coccolare, non come un ospite invadente e chiassoso. Con queste premesse, i bambini e i genitori si divertono e, con la prospettiva di una vacanza così rilassante, ritornano.

– di Chiaradinome

Prova a leggere anche:

1 COMMENTO

  1. Ciao
    Quel l’attenzione particolare e una cosa che, negli ultimo due anni, mi ha fatto riscoprire la riviera romagnola.

    Che poi a volte sono veramente piccole cose:in hotel uno stanzino con due tappetini di gomma e 4 giochini per giocare.
    Al mare un bagno dedicato ai bambini con lavandino profondo e doccino con acqua calda.p
    Invece sembra che per molte località liguri sia chiedere troppo.

    Bibione non la conosco, ma questo post fa venir voglia!
    Ciao
    V

LASCIA UN COMMENTO