Lo sciroppo per la tosse fatto in casa

1

Lo ZENZERO è uno degli ingredienti che nella mia cucina non può mai mancare. Lo compro fresco al supermercato e lo trovo anche al mercato, lo conservo in frigorifero e spellato e a pezzi, in freezer. La radice dura molto, difficilmente marcisce e deve essere buttata solo quando raggrinzisce al punto da sembrare legno.
Può essere impiegato per diverse preparazioni, è altamente versatile: lo si può aggiungere a tocchi, grattugiato, infuso, centrifugato, a primi piatti, ripieni, secondi, dolci e bevande.

Lo zenzero ha delle proprietà ben precise: aiuta la digestione, è un antidolorifico eccellente per il mal di gola, può alleviare il mal di testa e calmare i dolori mestruali, stimola il sistema linfatico, aiuta in caso di nausea e calma la tosse.

Oggi voglio darvi la ricetta di uno sciroppo speciale, molti dicono che sia addirittura terapeutico quanto un medicinale tradizionale, io dico solo che male non fa di certo e che quando si ha la gola secca e la tosse, mangiarne un cucchiaino (o anche di più), può aiutare.

Ci serviranno:

  • Due limoni bio non trattati
  • Una radice di zenzero fresca
  • Un barattolo di miele di ottima qualità
  • Si potranno inoltre aggiungere facoltativamente, alcune erbe aromatiche come il timo (dalle proprietà antibiotica), alloro e salvia (dalle proprietà espettoranti)

Spazzolare radice e limoni sotto l’acqua e asciugare bene.

sciroppo 1

Tagliarli a fette ed alternarli in un vaso pulito.

sciroppo 2

Scaldare a bagno maria il miele insieme alle erbe, lasciarle in infusione per almeno mezz’ora per poi eliminarle.

sciroppo 3

Versare il miele nel vaso e lasciare riposare il preparato in frigo per una settimana prima di consumarlo.

sciroppo 4

Si può mangiare a cucchiaini, frutta compresa e si può aggiungere a qualsiasi tisana.

Buon inverno a tutti!

Prova a leggere anche:

1 COMMENTO

  1. Ciao! Fatto e provato: buono!!!
    L’ho preparato come da istruzioni ed è diventato liquidissimo. E’ normale?
    E poi, si deve conservare in frigo oppure può stare a temperatura ambiente?
    Grazie per le bellissime ricette

LASCIA UN COMMENTO