Pasta alla carbonara vegetariana

2

Anche in questo caso userò la pasta, molto amata ai bambini, per nascondere un paio di verdure più ostiche, con l’aiuto anche dell’uovo, anch’esso di solito gradito. Il vantaggio di questo primo è che, se si usa un uovo ogni porzione, diventerà un ottimo piatto unico: quindi, anche un bambino che ha poca voglia di “perdere tempo” a tavola, finirà il suo pranzo prima i aver esaurito la sua pazienza e quella dei suoi genitori.
INGREDIENTI:
spaghetti, ma per i bambini consiglio sempre la pasta corta (essendo più facile da inforchettare li fa sentire più autonomi), quindi vanno benissimo anche i fusilli
1 uovo ogni porzione da 100 gr., ma, se vogliamo realizzare il piatto unico, possiamo usarne 1 anche per la porzione da 50 gr. (sufficiente per un bambino)
1 carciofo o una zucchina medio/grande per ogni porzione
crema di latte (panna da cucina): facoltativa
1 spicchio d’aglio o cipolla
parmigiano
PROCEDIMENTO
tagliate i carciofi a fettine sottili (dopo averli privato delle foglie più dure, magari sprecando un po’, ma lasciando solo quelle più tenere interne) o le zucchine a rondelle sottili (anche usando il tagliaverdure),
passateli in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio, se state usando i carciofi, oppure qualche rondella di cipolla dolce, se state cucinando lo zucchine, finchè non saranno cotti e croccanti (quindi non troppo cotti),
in una terrina sbattete ben bene le uova con una forchetta o meglio una frusta, a piacere si può aggiungere un po’ di crema di latte che rende il sapore più delicato ed il condimento più morbido,
nelle uova sbattute aggiungete le verdure rosolate in padella (attenzione, non bollenti, se no addenseranno l’uovo prima del previsto) ed il parmigiano ed amalgamate bene,
scolata la pasta e, quando è ancora bollente, versatela nella terrina con il condimento: il calore della pasta “cuocerà” l’uovo, addensandolo e creando un condimento cremoso,
nei loro piatti gli adulti potranno aggiungere una bella spolverata di pepe nero.

Prova a leggere anche:

2 COMMENTI

  1. Ti contatto personalmente per avere la ricetta.
    Trovo molto bello poter di proporre ai bambini cibi preparati in modo diverso, proveniente da altre culture: li abituiamo ad essere più aperti, ad essere più flessibili quando si è in viaggio e ad allargare i loro orizzonti.
    Inseriremo la ricetta dell’okonomiyaki.
    Grazie

  2. E’ una idea mettere verdure nella carbonara, provero’ subito! Ieri sera ho cucinato Okonomiyaki (piatto giapponese con farina, uovo e tanto cavolo), che i bimbi mangiano molto volentieri, non posso mancare farlo almeno una volta a settimana così prendono tante verdure.

LASCIA UN COMMENTO