Navigare Sicuri a Firenze: dipendenza da internet

0

legalità_navigaresicuri Domani 17 aprile Navigare Sicuri di Telecom Italia farà tappa a Firenze, per parlare di uno dei temi chiave di questa campagna: la dipendenza da internet, argomento già trattato nell’incontro di Trieste.

La IAD (Internet Addiction Desorder), ovvero la dipendenza da internet è una delle nuove forme di dipendenza, paragonabile in tutto e per tutto a quelle da sostanze o dal gioco.
Secondo me è uno dei temi più interessanti affrontati da Navigare Sicuri in questo anno, per la sua potenziale diffusività e soprattutto perché è una situazione che viene facilmente sottovalutata. Non è un disturbo circoscritto a giovani e adolescenti, ma anzi colpisce moltissimi adulti e gli stessi genitori dei ragazzi a cui si rivolge la campagna informativa.
Si manifesta non solo con un numero eccessivo di ore trascorse davanti al computer, ma con un atteggiamento di chiusura e isolamento verso l’esterno e l’allontanamento da attività di solito praticate.

L’incontro plenario di Firenze su questo tema si terrà mercoledì 17 aprile alle ore 11 presso la Scuola Media Beato Angelico, in via Leoncavallo n.12

Parteciperanno:
– Il generale Umberto Rapetto, fondatore e guida del Gruppo Anticrimine Tecnologico della Guardia di Finanza;
– Il dott. Federico Tonioli, psichiatra e responsabile dell’ambulatorio dedicato all’Internet Addiction del Policlinico Gemelli, autore di “Quando internet diventa una droga”, Einaudi 2011 ;
Anna Lo Piano, scrittrice, copywriter e blogger con i suoi Piattinicinesi e Lagom Sciuè, nonché nostra collaboratrice con la sua rubrica Cinepiattini

Oggi e giovedì si terranno i consueti laboratori pomeridiani, aperti a chiunque vorrà partecipare.

Su questo argomento è stato realizzato un minifilm, in collaborazione con la scuola Holden di Torino, dal titolo: “La ricerca“.

BULLISMI-1-50x70Se volete proporre ai ragazzi una lettura interessante sull’argomento, scaricate l’e-book realizzato da Navigare Sicuri “La vita, quella vera“, direttamente dal sito.

NavigareSicuri si può seguire anche in diretta livestreaming mercoledì sul sito navigaresicuri.org
Per chi volesse partecipare alla discussione l’hastag di twitter sarà #navigaresicuri e la mention @navigaresicuri

Pensi di avere qualcosa da dire sull’uso consapevole della rete sia da parte dei genitori, che dei ragazzi? E’ in corso un Blogstorming speciale. Se hai un blog, puoi partecipare ed arricchire il dibattito.

Prova a leggere anche:

LASCIA UN COMMENTO