Mettiamoci in gioco con un giveaway

64

Voi magari non avete ancora finito i regali per Natale e noi già vi proponiamo la possibilità di vincere un bel gioco per la Befana.
Ma l’idea potete sfruttarla anche per i regali di Natale, di compleanno, di quello che vi pare. Perchè l’idea è davvero buona.
L’idea è di Vannini Editrice, che ha creato una collana di giochi da tavolo chiamata “Mettiti in gioco con…”.

L’ultimo nato, è “Viva la carta!”. Un gioco da tavolo e tre libretti dalla grafica unica per scoprire come la carta ci accompagni durante tutta la giornata. Un coinvolgente racconto, schede di approfondimento sul processo di fabbricazione, la storia e i diversi usi della carta, con la proposta di divertenti laboratori per scoprire insieme un mondo affascinante. L’obiettivo: essere consapevoli del valore della risorsa carta e sviluppare concetti di rispetto ambientale.
Questo nuovo Viva la carta! sembra promettere proprio bene: impariamo da piccoli a trattare la carta come una risorsa preziosa, come l’acqua! Conoscerla può insegnare a non sprecarla.
Anzi… Vannini Editrice… a proposito… perchè non ne pensiamo anche uno sull’acqua?

Della stessa collana l’anno scorso ho comprato “Mettiti in gioco con la matematica“, che è un gioco dai grandi pregi. Primo tra tutti si può giocare dalla prima elementare in poi e ognuno, utilizzando il mazzo di carte adatto, si cimenterà con quesiti adatti al suo livello. Quindi può giocare un adulto contro un bambino senza che nessuno sia avvantaggiato (io avrei dovuto usare il mazzo seconda elementare, però, per non essere svantaggiata!!). Poi è un bellissimo modo per far uscire la matematica dalla categoria delle materie scolastiche e farla diventare un terreno di gioco divertente. E, infine, è realizzato con bei materiali: il cartone è solido e di qualità e la scatola diventa tabellone di gioco, riducendo così l’ingombro. Insomma, qui siamo soddisfatti dell’acquisto.

Gli altri due giochi della collana non li conosco personalmente, ma sono certa che saranno all’altezza.
Mettiti in gioco con l’archeologia potrebbe essere papabile per il prossimo compleanno, visto che, studiando la preistoria in terza elementare, e girando per musei, il Piccolo Jedi è attualmente colto dalla sindrome di Indiana Jones.

Sul sito della Vannini Editrice in questo momento c’è una promozione interessantissima: acquistando due a scelta tra i tre giochi della collana, si ha uno sconto del 15% sul prezzo totale. Perchè risolvere in un colpo solo due regali is megl che uan!
E se poi vi registrate sul sito di Vannini, c’è un ulteriore sconto del 10%. Insomma, correte che con un bell’acquisto on line fate un figurone.

Uno di questi giochi Vannini Editrice lo mette in palio per i nostri lettori e ve lo faremo arrivare per il 6 gennaio, se il vincitore provvederà ad inviarci l’indirizzo per la spedizione al più tardi ma mattina del 21 dicembre (altrimenti arriverà con comodo dopo la befana).

Per partecipare:
– iscrivetevi alla nostra newsletter compilando i campi nella barra laterale (davvero non siete ancora iscritti?)
– raccontateci in poche righe, nei commenti a questo post, le vostre esperienze con i giochi da tavolo: con i bambini, tra adulti nelle serate tra amici, il vostro preferito, quello che avete in mente e vorreste veder realizzato.
Saremo felici se voleste parlare di questo giveaway, condividendolo su vari social network e/o sul vostro blog.

Il 20 pomeriggio/sera estrarremo uno dei partecipanti, che potrà scegliere uno dei tre giochi proposti.

Prova a leggere anche:

64 COMMENTI

  1. Random.org ha premiato colei che ha scritto un post ispirato a questo giveaway! Trimamma, la vincitrice del gioco sei tu (ti abbiamo mandato una mail per avere il tuo recapito).
    I dati completi dell’estrazione sino pubblicati sulla pagina facebook.

  2. Adoro i giochi da tavolo!!! ricordo con estremo piacere le innumerevoli serate trascorse in compagnia di amici a giocare a tabù (anche rivisitato da noi col mimo), il trivial pursuit, le so tutte e tanti altri giochi, a volte anche copiati dai programmi televisivi!
    Annamaria

LASCIA UN COMMENTO