La lettera settimanale dalla scuola

66

Guardate che sono mesi che mi trattengo. Esattamente da metà agosto quando il Vikingo ha iniziato a frequentare il primo anno alla scuola (cioè non la prima, ma l’anno propedeutico alla prima, che in Svezia si inizia a 7 anni invece che a 6). Dicevo sono settimane che mi trattengo, ma ora non ne posso più. Ogni venerdì riceviamo una email dall’insegnante e questa volta ho deciso di tradurvela. Perdonatemi, ma non posso farne a meno. Se non ve ne frega niente, passate tranquillamente a qualche altro post.
Tralascio qualche informazione più tecnica e tra parentesi inserisco i miei commenti.

Lettera informativa – settimana n. 3 (qui contano le settimane dell’anno. Una tortura!)
Ciao! Sono passate le prime tre settimane nel nuovo anno e si sente che la luce comincia a tornare 🙂 Abbiamo moltissimo da fare il giorno e i ragazzi sono così positivi, è meraviglioso! (notare la leggera ossessione per la mancanza di luce invernale)

Informazioni:
Open house: sabato ci sarà l’open house a scuola. I bambini sono caldamenti invitati a partecipare anche se ovviamente per le primine non c’è l’obbligo di frequenza. […]

Riunione dei genitori: Sono terribilmente dispiaciuta, ma purtruppo la data scelta per la riunione dei genitori è stata cambiata. (terribilmente? Oddio mica è la fine del mondo!) la nuova data è […]

Doposcuola: Da oggi il doposcuola inizierà a formare gruppi misti tra le tre classi il venerdì. Ciò significa che i bambini saranno mischiati con i bambini dalle altre due classi delle primine. In questo modo, tutti i bambini hanno l’opportunità di conoscersi e di prendere confidenza con tutto il personale. (il doposcuola è disponibile dalle 7 alle 9 del mattino (pre), e dalle 13 alle 18 del pomeriggio, ad un prezzo di circa 50 euro al mese. Ovviamente i bimbi possono essere presi all’orario desiderato e vengono impegnati in attività più disparate, quali dipingere con le fruste elettriche, corso di nuoto, corsi di cucito…..)

Regole comportamentali: Continuiamo a parlare delle regole della scuola (in allegato). fatelo anche a casa (le regole includono cose tipo non tirare le palle di neve nel cortile, giochiamo a calcio rispettando tutti e in modo che nessuno si senta escluso ….)

Punti di conversazione:

Matematica: Questa settimana abbiamo imparato cosa vuol dire ordinare, per colore, per forma, dimensione eccetera. (Ma secondo me non c’era molto da lavorare su sta cosa. Il Vikingo ordina, cataloga e allinea dall’età di 3 anni. Bah!)

Svedese Abbiamo lavorato con il metodo Bornholm, concentrandoci sui suoni. Abbiamo anche giocato alla tombola della pronuncia (!!!????!!!)

Intelligenza Emotiva: Abbiamo continuato a parlare dell’importanza di tirarsi su tra amici.
Ai bambini è stato insegnato a farsi complimenti tra di loro e abbiamo parlato dell’importanza delle caratteristiche personali invece che dell’aspetto esteriore.
Abbiamo anche giocato a descrivere momenti in cui sono stati arrabbiati, felici, tristi, sorpresi, eccetera.
(I love it!)

State anche voi fremendo per leggere la lettera della prossima settimana?

Prova a leggere anche:

66 COMMENTI

  1. Non leggo neanche un commento di un uomo.che tristezza. Siamo animali , la leonessa a casa con i figli, il leone a caccia x procurare il cibo.
    In Svezia hanno come obbiettivo creare quello che in futuro sara un uomo. In italia creano un futuro studente.

  2. Ho parlato della mail olandese ai Rappresentanti di classe.
    L’hanno trovata inutile.
    Con il nostro modo di lavorare vedono già dai quaderni quello che si fa a scuola.
    Ho già detto che le conversazioni più interessanti vengono trascritte, stampate e messe nei quaderni?
    Ci siamo accordati per mandare tutte le programmazioni che man mano stendiamo.
    Quello di cui sentono la mancanza è il conoscere il tipo di relazioni che intessono i bambini a scuola, ma per questo ci sono le assemblee e poi i colloqui individuali; non sono certo cose che possano essere comunicate con una mail “circolare”.

LASCIA UN COMMENTO