Il manuale pratico della felicità

3

Conoscete Barbara Damiano? La conoscete forse con il nome di Mammafelice? E’ lei, una star del web, l’autrice di questo manualetto pratico. Un piccolo libro dal titolo ambizioso.
Ma quali segreti potrà mai contenere? La formula della felicità? Più che una formula, chimica o magica, una ricetta. Sì, qualcosa di pratico, insomma….

Perchè la teoria di Barbara è che per arrivare ad essere felici, ci vuole metodo, applicazione e costanza. La felicità non è una cosa che viene così, da sé! Quello che arriva e magari ti riempie il cuore di felicità è un “evento felice”, ma se tu non sai accoglierlo, con la pratica costante della felicità, potresti non goderne mai appieno e potresti lasciartelo sfuggire.
Il messaggio dirompente di Barbara è che la felicità si impara. Come andare in bicicletta, come il giapponese, come suonare la chitarra. Se vuoi la felicità, ti metti lì, ti impegni e la impari.

Io conosco molte persone che credono di non avere il diritto di essere felici. E qualsiasi evento positivo capiti loro, hanno timore di accettarlo per quello che è e di provare gioia, gratitudine nei confronti della vita e felicità. Quanto è utile, allora, questo libretto che aiuta a capire, con ironia e semplicità, che anche tu, sì proprio tu non solo hai diritto a essere felice, ma puoi “imparare la felicità”?

Insomma, la ricetta della felicità esiste. Ed è alla portata di tutti. Perchè la felicità non viene da fuori, da quello che ti capita o non ti capita. Ma da dentro: e sul proprio “dentro” ognuno di noi può lavorare.

Il libro di Barbara, Il manuale pratico della felicità. Per essere donne e mamme felici, è rivolto in particolare alle donne e alle mamme. Forse perchè le donne, per cultura, ancora tendono a colpevolizzarsi e a caricare sulle proprie spalle le infelicità di tutte le persone che vivono loro intorno. Sono spesso le donne a non riconoscersi il diritto alla felicità.

La storia personale di Barbara, come lei ha sempre raccontato, è quella di una donna che si è ricreata, rifondata e riscoperta proprio nel momento in cui si è riconosciuta il diritto alla felicità. E la maternità è stata anch’essa parte di questo rinnovamento: se non sei felice, non puoi insegnare la felicità. Quindi il diritto alla felicità, con la maternità, diventa anche un dovere: fai del tuo meglio per renderti felice, perchè solo così offrirai felicità ai tuoi figli.
Da qui il nome del suo sito Mammafelice, l’esempio stesso che la felicità è un progetto concreto e in questo libro Barbara propone il suo metodo per ottenerla. Che poi lo faccia anche divertendo e dimostrando tanta ironia, non fa che rendere più piacevole la lettura.

Ti è venuta voglia di leggere questo libro? Acquistalo utilizzando uno di questi link e aiuterai questo sito a crescere:
in Mondadori
lafeltrinelli.it
amazon.it

Prova a leggere anche:

3 COMMENTI

  1. oggi esiste anche la ricetta del..benessere
    la formula del benessere in 44 capitoli, come 44 sedute psicoterapiche al costo de “il manuale pratico del benessere”, edizioni Ipertesto

  2. Lo leggerò di sicuro! Secondo me la felicità è una cosa che si può sicuramente imparare, ma ci vuole una buona predisposizione per farlo. Un buon allenamento può essere semplicemente “ascoltarci” di più e osservare e imparare dai nostri meravigliosi bambini.

LASCIA UN COMMENTO