Grazie per questo mese

    18

    Volevamo scrivere un post di chiusura un po’ scientifico, magari riprendendo in mano qualche dato Istat, mostrando qualche statistica per riflettere insieme dati alla mano, di come di fatto la legalizzazione dell’aborto abbia portato ad una diminuizione degli stessi.
    Volevamo scrivere un post per parlare della prevenzione, e del perché in Italia sia un tabù persino andare a comprare dei condom. Volevamo scrivere un post per parlare meglio della fecondazione assistita, perché abbiamo la sensazione che non siamo riuscite a coprire tutto come avremmo voluto.
    Però a questo punto ci sembra che ci sia rimasto lo spazio solo per un piccolo post di ringraziamento.

    E’ la prima volta che scriviamo un post di chiusura del mese. Ma questa volta sentiamo di doverlo fare.
    Non è stato facile entrare in tutte le storie che ci sono state raccontate, nei post e nei commenti, cercando di non essere invadenti. Non è stato facile, per noi e per tutti voi che ci leggete e partecipate, discutere e dibattere di temi che rappresentano le radici dell’etica, rimanendo rispettosi di tutte le opinioni.
    Ma ci siamo riusciti: tutti insieme.
    Abbiamo letto commenti civili anche nel disaccordo, storie sincere anche nel dolore, vicende personali raccontate perchè la condivisione diventasse una mano tesa verso chi è nella stessa situazione.
    Siamo orgogliose di voi. Per la serenità e la pacatezza con cui avete espresso le vostre opinioni, perchè su questi temi era un dovere morale non trascendere, neanche quando si opponevano posizioni inconciliabili.
    Grazie per questa esperienza, grazie per essere stati così presenti, grazie per le vostre storie.

    Silvia e Serena

    Prova a leggere anche:

    18 COMMENTI

    1. Ho tentennato tutto il mese finché sono riuscita a farlo passare 😉
      Ho avuto diverse volte la tentazione di raccontare la mia storia, ma si vede che non sono ancora pronta, e va bene così. Però, lo ripeto, io credo che sia importantissimo riconoscere, in un momento di difficoltà, che non si è soli. All’epoca ho marciato per la rete per notti e notti senza trovare quasi nulla che mi desse sollievo. Ora, forse, qualcosa c’è. Se posso dare un suggerimento, per non disperdere quello che si è accumulato su questo sito in questo lungo, e anche doloroso, mese, io metterei un link sulla home page.
      E grazie di tutto.

    LASCIA UN COMMENTO