genitorisbroccano

genitorisbroccano è lo spazio da usare quando senti di avere solo voglia di urlare.
Quando non ne puoi più.
Quando senti che le tue qualità di mamma o papà paziente stanno venendo meno.
Quando tutti i tuoi buoni propositi sono miseramente crollati davanti all’incomprensibile ostinazione dei tuoi figli.
Quando hai mandato a farsi benedire tutte le tue più radicate convinzioni circa l’allenamento emotivo e l’empatia.
Quando sei riuscito a mettere tuo figlio in punizione già 3 volte da quando si è svegliato, e sono appena le 8.30 del mattino.
Quando hai ormai raggiunto la definitiva convinzione che sei una pessimamma o un papàpessimo.

Questa è una stanza insonorizzata: fuori da qui non sentono nulla. Ti leggeranno solo altri genitori solidali che sanno benissimo come ti senti.
Qui è vietato dare consigli (soprattutto quelli buoni).
Qui è vietato trovare soluzioni.
Qui è vietato citare “metodi”.
Qui è vietato fare i saputelli!
I commenti autorizzati sono solo le pacche sulle spalle: sarà nostra cura rimuovere ogni altro tipo di commento.

Da questo momento potete urlare! Nulla è inconfessabile per genitorisbroccano!

PS: Se invece hai bisogno di consigli, cerca un articolo nel resto del sito che faccia il caso tuo, e posta un commento lì : genitoricrescono.com

3466 COMMENTI

  1. Ciao, mi sento davvero malissimo.
    Mio figlio di 16 mesi è un bambino addorabile e molto desiderato.
    Ultimamente mi sfida in qualisiasi cosa, mi guarda e poi butta giu’, mi guarda e mi da uno schiaffo e poi ride ecc.. E poi io ogni tanto ultimamente davvero spesso gli urlo e poi mi sento malissimo.
    ma davvero male, perche lui è ancora piccolo e nn capisce.
    Ieri siamo andati in piscina, io ero seduta affianco a lui nell’acqua ed è caduto, l’ho tirato su subito e li è finita la faccenda. La sera quando l’ho raccontato a mio marito, lui è esploso, dicendomi che sono una irresponsabile, distratta e che urlo sempre al bambino.
    Quelle parole mi hanno toccanto profondamente e mi sento ancora peggio. Ho pianto tutta la notte Io ce la sto mettendo tutta, lo giuro farei di tutto per mio figlio, TUTTO!
    Ma le parole di mio marito mi hanno davvero toccato e ora mi sento come uns mamma di m****, riconosco che ultimamente il bambino mi sfida tantissimo e che avvolte perdo anche la pazienza e alzo la voce. E poi come già detto mi sento malissimo.

    • Nn sei una cattiva mamma, seisolo stanca tesoro è normale. Per quel che penso io non credo che il bimbo ti sfidi, è troppo piccolo, ma penso che sia la stanchezza a farti vedere queste cose…è il mio pensiero basato sulla mia esperienza perché è successo spesso anche a me. Capisco quanto male ti abbiano fatto le parole di tuo marito, ma coraggio!siamo mamme super ma nn super mamme…siamo donnenormali e facciamo sempre del nostro meglio. Un abbraccio grande.

  2. Aiuto…vi prego aiuto nn ce la faccio piu. Sono in vacanza con bimbo di 2anni , mio marito in città a lavorare…lui crede di avermi fatto un favore a farmi rilassare ma io sto peggio ch epeggio. Me la vedo sempre io col bimbo, non ho nemmeno quel po di aiuto che mi da lui quando torna dall ufficio o il weekend. Stasera nn ce la faccio… pregoDio di darmi la forza se no mi ricoverano per esaurimento. Ma la gente come fa?e quelli conpiu di un figlio come fanno?

    • Cosa combina il tuo bimbo da tirarti così pazza?
      Magari se ci racconti ti possiamo aiutare
      Noi proveremo ad agosto ad andare con tutti e tre ….non so ..aspetto il peggio…soprattutto a tavola…mhhhhh….speriamo in bene !!!

      • Ha due anni ed è un periodo che urla comeun pazzo per qualunque cosa. Non riesco ad avere dieci minuti per me perche il bimbo non sta con nessuno a parte me…non che voglia fare chissa cosa, ma almeno una volta al mese dal parrucchiere,una passeggiata di dirci minuti…niente!lo so che sembrano cose futili ma non ne posso piu.
        Inoltre è tetta dipendente e io sono fisicamente esausta. Non dormo piu perché ha ripreso a svegliarsi la notte ed è inpiedi definitivamente alle 6 del mattino. Aiuto. So che ci vuol pazienza ma come si fa?io mi sto perdendo…sono stata fagocitata. La mia vecchia me non c’è piu. C’è solo una tetta, mani che cambiano pannolini…insomma di.me c’è solo La madre. La donna, onestamente,non so dove sia. Vi giuro amo mio figlio e vi prego npn dite “cosa fanno a fare i figli questi qua”…è solo un momento di abbattimento.

        • non è affatto facile stare sole a gestire un bimbo di due anni! Infatti il mio post sotto, polemico (scusate) voleva dire proprio questo. Va bene tutto, ma mettersi in croce pure nelle vacanze, NO! Secondo me dovresti cercare un aiuto, anche solo 2 ore al giorno!!!!! Se no non si può! Ma io mi chiedo ma come fanno i papà (e le suocere) a pensare (voler credere) che siamo in vacanza quando dobbiamo badare H24 ai bambini??? Per tetta ti capisco! anche io sono impazzita ultimo periodo allattamento! Ti consiglio di smettere, ovviamente trovando modi e tempi che siano tollerabili (senza aumentare gli scleri). Sentirsi annullate negli ultimi periodi di allattamento è notmale, io lo ricordo come un incubo (anche io allattato quasi fino a 2 anni)

          • Grazie per la risposta.mi sento meno sola e meno aliena/strana. Mio marito è continuo dire “ti capisco, ti capisco!” In realtà lui non capisce un cavolo secondo me!Quando passerà la sensazione di essere una mamma di cacca andrà meglio. Ancora grazie

        • ma che mamma di cacca! E’ SANO impazzire da sola coi figli! E che cavolo! e chi non lo capisce (standosene a casa…da solo!) dovrebbe provarci e poi ne parliamo! Basta pensare che noi donne siamo delle sante, martiri e che godono a sacrificarsi fino all’osso!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. quanto mi sta sul C****, nel periodo delle vacanze (soprattutto a luglio) vedere in giro e/o su Facebook le foto dei padri che si divertono in città da soli, mentre le mamme si fanno il mazzo in vacanza coi figli, magari da sole oppure (peggio) coi nonni! Che ODIO. Per fortuna a me non capita, fatto quando ero in maternità e ora più….ma che nervi che mi fanno venire questi uomini che possono permettersi di rivivere per qualche settimana la vita senza figli!

  4. Sbrocco del 15 luglio.
    Oggi mi chiedevo come fa un compagno che sta più esaurito di te, che non ha quasi più tempo per i suoi interessi, che spesso non sopporta suo figlio (come te) per i continui pianti e capricci, che lavora tutto il giorno e quando é a casa non si può rilassare mai, che ama molto anche fare la vittima di tutto ciò….ecco questo compagno, con che coraggio ti fa sentire in colpa perché non vuoi un altro figlio?
    Io incasso e non rispondo, non c’é più niente da dire in merito. Quello che la nostra coppia ha subìto con l’arrivo di un bambino e quello che affrontiamo ogni giorno é stato ed é tosto, e io non ho alcuna intenzione di riviverlo. Amiamo nostro figlio, ma io davvero certe dinamiche non le comprenderò mai, questo non accettare i propri limiti, questo scaricare la responsabilità su di me per non ammettere che nemmeno lui ce la farebbe, visto che già arranca ora. Un secondo figlio é una cosa enorme, troppo grande per noi. Ma perché lo riesco a vedere solo io, perché quella sbagliata devo sempre essere io. Va beh, più che uno sbrocco oggi è uno sfogo….mi sento davvero stanca e non capita.

    • se non te la senti, tieni duro. NESSUNO può farti pressioni o costringerti a una scelta così se non te la senti. E’ un tuo diritto e dovere dire NO se non te la senti. Ed è corretto soprattutto nei confronti di una creatura che verrebbe messa al mondo con già la percezione di essere un problema. Io ti capisco, tieni duro.

  5. Ciao, sono mamma di una bimba di 3 anni. Giuro ce la metto tutta per essere una brava mamma, ma ci sono giorni che non la sopporto. Oggi le ho comprato dei libri che voleva, tempo un secondo li lancia a terra gridando questi non li volevo riportarli indietro. Avrei voluto dargliene di Santa ragione. La metto sul passeggino e la sgrido, mentre mi dirigo verso il parcheggio lei si lancia giù dal passeggino in corsa e manca poco che si spacca un braccio. Passato il momento di panico, l avrei ammazzata. L ho caricata in macchina, io sono scesa mi sono accesa una sigaretta e mi sono messa a piangere. Faccio di tutto per provare a renderla felice, ma sembra non essere mai contenta. A volte mi sembra che mi odi.

    • Potrei averlo scritto io questo post. Mio figlio oltre a scene come questa, se lo rimprovero da un po’ di tempo cerca di picchiarmi. Quindi io non posso dargliele di santa ragione come spesso meriterebbe perché giustamente devo dare il buon esempio. Mai prima d’ora mi sono sentita così messa alla prova. Mai.
      Tanto sostegno, teniamo duro.

    • Ciao vale
      Che bello leggere tutte voi! Non mi sento così orribile!!
      I miei ( tranne il primo che ha 4 anni) sono una banda a delinquere!
      Mi hanno pure fatta scoppiare in lacrime in un bar!!! Che figure!! Volevo scomparire!!
      Io di solito ho sempre gli ultimi due almeno mezza giornata tutti i giorni e sono orribili a capricci! Si buttano per terra…toccano tutto. .. . È tutto un no…nemmeno il tempo di un caffè…
      E se attaccano a piangere vanno avanti anche fino al vomito!
      Sono esaurita credimi

      • Ciao come ti capisco.. ho tre bambini 6 anni, 3 anni e 1 anno…quello di mezzo mi fa perdere ogni lume della ragione.. capricci continui si butta a terra mi fa disastri in casa, mi tira i vestiti e più urlo lo sgrido e a volte gli do qualche sberla più lui continua.. va avanti senza mai stancarsi e io sbrocco! Sono così esausta e mi viene solo da piangere.. fa così con me .. con gli altri bravo! In cosa sbaglio? Mi sento proprio giu!!

        • I miei hanno 4
          3
          2 anni
          Gli ultimi due sono ingestibili il più delle volte….capitano situazione assurde…

          Li ho sempre con me! Non mi lasciano e non si lasciano stare…guarda….che due balleeeeeee

  6. Oggi mega discussione con mia madre. Le ho rinfacciato il fatto che qualunque cosa io faccia con il pupo per lei è sbagliata. Apriti cielo. Il risultato è che sono io che me la prendo troppo per opinioni che non vogliono essere critiche e che lei non fa altro che ripetere a tutti che brava mamma sono.
    A parte che mi piacerebbe sapere perché lo dica agli altri e non a me, non ne posso più di essere sempre l’unica a fare cazzate. Mi sento attaccata? È perché sono permalosa. Mi incazzo con mio marito? È perché sono stanca e ancora con gli ormoni in giostra, e non capisco che lui deve anche lavorare. Insomma non è mai colpa di nessuno, nessuno sente il bisogno di scusarsi per avermi ferito: quella sbagliata sono io.
    Quanto tempo ho prima che anche mio figlio, che attualmente ha sei mesi, inizi a comportarsi così (‘Mà, perché te la prendi, sei paranoica!), a farmi sentire sempre e comunque in difetto? Ditemelo, così mi preparo al peggio.
    Che palle.

    • Guarda, se ti può consolare io la più grande litigata con mia mamma (a parte il periodo adolescenziale) l’ho avuta dopo la nascita di mio figlio. Sì il figlio é tuo, ma su come fai la mamma hanno tutti da dire la loro. E i rapporti di certo non ne traggono giovamento.

  7. Ciao a tutti, ho una bimba di 3 anni che è abbastanza brava il mio problema è mia madre!!! Non ha mai fatto volentieri la nonna e a me questa cosa pesa perché ho avuto una nonna stupenda che mi ha aiutato in tutto e insegnato di tutto. Mia figlia dai 5 ai 18 mesi ha avuto una tata poi ha cominciato il nido ma dato che era spesso malata nido + tata. Mia madre la tiene qualche volta ma le pesa…. è sempre stanca e soprattutto non porta mai mai mai fuori la bambina. Non la portava sul passeggino da piccola e non la porta adesso che ha 3 anni! Zero! Mai una volta al mare (abitiamo in una zona di mare), mai al parco giochi se non in rari casi, mai a fare un giro…. mai l’ha tenuta di notte mai mai mai… io non esco da anni, ho giuste quelle poche ore/mezz’ore libere per correre a fare 2 cose e basta! Non mi ricordo di essermi presa una giornata per me in 3 anni! Invidio quelli che hanno suocera o mamma che tengono i bimbi, che possono evitarsi tate o nido e quelle che possono uscire a cena fuori una sera in pace o che hanno nonni che portano i bimbi una sett in montagna!!!! Per me è un miraggio!!! Manco a pensarci da lontano! Poi mi dicono ‘santi nonni’ … magari!!!!!!!’n

    • ciao Sara, guarda ti capisco, però sappi che anche i nonni super invadenti che vogliono fare i genitori e tenere sempre i bimbi sono un bel problema (parola di una che ci passa coi suoceri). Anche mia mamma è una “nonna un po’ atipica”, però a me piace così, prendo il buono che c’è, e anche io ho dovuto molto ridurre uscite e momenti di libertà, ma devo dirti che questa cosa mi pesa relativamente. Io vedo troppo scarico sui nonni, che appunto, fanno i genitori. Crescere i bimbi è responsabilità dei genitori, anche se è difficile! Sull’aiuto ti posso suggerire magari ogni tanto di cercarne uno esterno, io mi avvalgo del nido e ora ho una tata per le emergenze (anche se la uso poco per motivi di costo). E poi coraggio, non saranno piccoli per sempre! Un bacione solidale

    • Cara sarà condivido il pensiero di prime armi
      Io ho mia mamma che come la tua le pesava e al.contrario una suocera che è diventata il genitore ma solo del primogenito!Anche noi nido, materna, Tata.. .
      Usiamo di tutto e di più per lavorare…posso solo consigliarti di non prendertela , accetta il poco che ti viene dato anche se fatto con poca voglia…meglio affidarsi ad un esterno…è vero..la si paga ma almeno nessuno ti rinfaccia nulla e sanno che vengono apposta per aiutarti

  8. Io sono disperata mia figlia di 3 anni e mezzo mi porta all’ esasperazione. Talmente tanto che quando la pazienza finisce sbrocco da urlarle contro le peggio cose, fino a dirle che i bambini come lei non mi piacciono e che non li voglio in casa. E puntualmente mi sento una nullità. Ho bisogno di aiuto

    • Ti capisco, capita anche a me e mi sento uguale a te… mi dici sempre che anche noi siamo umani e che non siamo robot ma è dura! A volte mi chiedo come posso fare a non dire più certe cose che tra l’altro ovviamente non penso ma poi presa dalla stanchezza e dalla crisi ricapita ?

    • Sere…il mio della stessa età è uguale ! Sfocia in crisi di rabbia che poi degenerano e non sa più come calmarsi….proprio stasera è successo di nuovo e queste situazioni mi fanno andare fuori di testa, alzo mani e voce e tutto peggiora nuovamente…arrivo a sembrare un mostro e mi pento di aver fatto figli…ovviamente ora lo vedo dormire tutti e li adoro guai se non li avessi…ma ci vuole troppa pazienza e questo non lo.potevamo sapere finché non ci sei dentro

    • 3 anni e mezzo anche qua. Capricci da quando si sveglia a quando va a letto.
      Urla pure quando deve fare la pipì nel vasino.
      Io sono abbastanza esaurita e so per certo che questo non era compreso nel pacchetto MATERNITA’ FELICE che avevo comprato. -.-

      • Idem! Tre anni e mezzo e ci sono giorni che vorrei sparire… A volte penso che sono io a non riuscire a gestire tutto ( casa lavoro figlio) nonostante ho almeno l aiuto di mia madre… Ieri poi giornata pessima oltre mal di testa e mal di stomaco capricci a nn finire sarei voluta sprofondare sotto terra! Ma cavolo come facevano le mamme di una volta???? Poi ti senti dire “tu almeno hai solo un figlio pensa a chi ne ha di più ” e allora a quel punto mi viene il dubbio che sono io nn portata a fare la mamma… E cerco di accettare questo limite…

    • Mi trovo nella tua stessa situazione … oggi gli ho pure urlato che divento il lupo cattivo… poi mi pento tantissimo ma nn riesco a gestire più questi suoi comportamenti Capricciosi.. io lo so che lui vuole me ma io ci sono sempre è più di così non so che fare… ha 3 anni e una sorella di 1 anno e un fratello di 6… ma pur essendo in 3 e potendosi fare compagnia.. qui da me è delirio puro!

  9. Ciao a tutti, sono….non so neanche piu’ come sono. Non sono piu’ io, questo e’ certo. Ho un 12 enne problematico che da angelo si e’ trasformato in un orrendo mostro prepotenze, aggressivo, mi prende a parolacce non ascolta mai, non ubbidisce mai, non si lava, strilla cosi’ forte da raggiungere l’ultrasuono, che lo sentono solo i cani o i delfini. Io lavor da casa e da quando e’ finita la scuola non mi fa combinare niente, e’ capace di dire mamma-mamma-mamma etc per tutto il giorno, ogni minuto una richiesta diversa ho fame-ho sete-ho-questo-ho quello. Io l’ho giustificato perche’ entrambi usciamo da una situazione di violenza domestica con suo padre violento che ama i coltelli, abbiamo vissuto sotto protezione, e lui poverino e’ stato bravissimo. Poi dopo 2 anni l’exploit. Io lo capisco, non vuole uscire perche’ ha paura di essere portato via dal padre, non vuole vedere i suoi amici perche’ lo hanno emarginato e poi, da che era simpaticissimo e’ diventato sgradevole. Cerco di fare il possibile, ma mi ammazzo di lavoro, il padre non passa un euro, la notte neanche vado a letto un giorno si e un giorno no perche’ lavoro da casa e piu’ lavori consegno e piu’ guadagno e sono piena di debiti. Mi e’ diventato antipatico, non so come spiegare, era amorevole e comprensivo e adesso e’ un egoista, andando contro a tutto quello che gli ho insegnato con tanto amore. Delle volte mi chiudo in camera e mi strappo i capelli per non urlare, e non sono una che perde la pazienza facilmente. Ieri siamo usciti e per tutta la sera mi ha dato pizzicotti e schiaffetti in faccia, e alterna per tutto il giorno abbracciami-picchiami-non mi vuoi bene-mi hai adottato-sei una matrigna-fammi male, non e’ mai contento, vorrei mandarlo al centro estivo ma si impunta come un asino, un braccio di ferro continuo ed estenuante. Si’ lo capisco ma non so dove finisce il suo dolore e dove inizia la sua paraculaggine.

    • carissima, può senzaltro essere un mix veramente tosto di pre asolescenza + quello che avete vissuto, prova a farti aiutare tu a gestire la tua rabbia e lo stress, per il resto tieni assolutamente duro, un abbraccio

    • Caspita che situazione…
      Non vi invidio…chiedi se ce’ un supporto psicologico a scuola …parla anche con le maestre o prova a contattare psicologhe anche on line.. .magari trovi qualche chicca che vi aiuta entrambi
      Un abbraccio

  10. ciao a tutti, sono mamma di un bimbo di 15 mesi, che all’inizio era bravo nn “piangeva” (o almeno piangeva per bisogni primari) ora il mio piccolo piange rugna,non sa neanche lui quello che vuole, sembra che nn stia bene con me, anche se, vuole stare con me perché è una cozza. quando non ci sono mi dicono che è bravo nn piange…… ieri per la prima volta non sono riuscita a reggere la pressione e piangendo appena arrivato a casa mio marito mi sono rinchiusa in camera da letto a piangere…..e mi sono svegliata più triste del giorno prima…..non capisco cosa sia cambiato nel rapporto con mio figlio…..nn so se sbaglio qulcosa…se è una fase….speriamo migliori….nel frattempo vi ringrazio per avermi dedicato del tempo….

    • Ciao Sam
      Capisco come ti senti
      Il mio Mezzano ha ora 3 anni
      Era bravissimo ma con un carattere tosto sin dal nido…fuori e senza di noi tutti soddisfatti ma con noi cambia in toto!
      Risponde ( anche se le prende)addirittura ci picchia, lancia le cose , ribalta tutto, piange all’ infinito e sfocia in una crisi che non è in grado di gestire quindi è normalissimo tutto quello che passi
      Ho avuto anch’io i miei pianti e chissà quanti altri ne farò..ma ripeto sempre…e’ un periodo, seppur lungo lunghissimo , ma passerà e verrà di peggio sicuramente con l adolescenza poi! Figurati!
      Fatti i tuoi pianti, che male non fanno…sgrida tuo figlio che male non gli fa, gli insegni a darsi dei limiti e di certo non lo fai per divertimento
      Lui mette alla prova le persone a cui tiene di piu

    • Ciao sono la mamma di un bimbo di 4 anni. E sono davvero stanca. Ha un carattere davvero molto brutto risponde pretende e in più super vivace Non sta mai fermo.sia a casa con noi ma anche alla scuola materna è uguale. Infatti sotto consiglio della maestra l ho portato dalla neuropsichiatra infantile dove mi ha detto che per ora è piccolo ma che ha delle caratteristiche di iperattività ma diagnosticabile dopo i 6 anni. Praticamente lo cresci da sola mio marito non ce mai. Non ho la mamma è mia suocera Non riesce a gestirlo ogni volta vedo che è un peso per lei. Io non so più come comportarmi. Sono una mamma severa che sta per le regole ma non serve a nulla perché basta che mi giro un secondo te la combina subito… Sono stanca piango mi sto esaurendooo

    • Ciao, sono mamma di un bimbo di 13 mesi, era ed è come il tuo, ed io mi sento stressata e depressa!! Non so più che fare , ormai quando Sto con mio figlio sono sua prigioniere praticamente non posso staccarmi da lui, e la situazione sta diventando troppo pesante , mia mamma abita lontano quindi non ho il sostegno di nessuno, il pianto liberatorio da ogni tanto è diventato tutti i giorni diverse volte al giorno… abito in un paese che non mi piace e qst mi sta portando ad odiare anche la mia casa che ormai è diventata la mia gabbia, soprattutto con il caldo che c’è, poiché uscire con il bimbo di mattina o pomeriggio è impossibile! Sono esasperata … e credo di essere caduta in depressione , non so come uscirne …

  11. Ho 2 figli, una di 8 e uno di 5. Non li sopporto più, urlano, litigano, si picchiano, si lagnano in continuazione. Ho il mal di testa fisso e le orecchie che ronzano come quando uscivo dalla discoteca.. Dopo un quarto d’ora che sto con loro non li sopporto.. Non riesco a fare giochi con loro, né lavoretti, né niente di piacevole. Rendono orribile qualsiasi cosa, dicono sempre e solo no, si oppongono, capricci a tutto spiano.. Il piccolo mi da botte appena lo sgrido.. Ma quando arriveranno alla pubertà/adolescenza, cosa faranno?? Mi spegneranno la sigaretta in testa?
    Sono esaurita, sempre arrabbiata e scontenta e a volte partono schiaffi, che mi fanno sentire perfida, inadeguata e triste.. A volte vorrei scappare, staccare la spina, fermare tutto e ritrovare me stessa..

    • Ciao mari
      Credo che la mamma mulino bianco la immaginiamo tutte ma poi alla fine …nulla…momenti orrendi e giornate no a non finire!
      I miei hanno 4/3/quasi due anni…non ti dico!! Quante se ne danno! Da conciarsi peggio che litigare col gatto ! E anche io appena vedo che si alzano le mani e si provocano danni molto brutti…mi sale il crimine e via…pure io parto con le mani ( controproducente al max) ma nemmeno noi adulti a volte ragioniamo più ( calcolando lavoro casa soldi e problemi) come fai a mantenere sempre la calma soprattutto se fanno così tutto il giorno!?

    • Mari quanto ti capisco!!io ne ho uno di 3 un angelo sceso dal cielo e uno di 6 che ha deciso di farmi impazzire. Non ascolta fa mille capricci e scenate isteriche davanti a tutti .non è mai contento di niente. Al mattino al pensiero che inizia una nuova giornata con loro mi sento male. Riesce a rendere tutto faticosissimo e a tirare fuori il peggio di me. È colpa mia. Lo viziato troppo evidentemente. Vorrei scappare da sola qualche giorno. Come quando vivevo da sola..

  12. Ho sbroccato, di brutto, col primogenito.
    Per non massacarlo, perché vi giuro, ho voglia di massacrare chiunque mi dica “ni” oggi, sono salita in camera per un paio di minuti, lui rimasto giù.
    È venuto su, sono scesa senza dargli la mano.
    Lui mi si è parato davanti e mi ha urlato “Se non faccio qualcosa che mi dici, mi metti in punizione, non te ne vai via!”
    SBAM!

    • Caspita!Che lezione di vita! Sembrava lui il genitore! Vedi però che ti ha dato una risposta bellissima!?
      Lo.sa che sbaglia e lo fa apposta…secondo me ricerca attenzione…lo penso perché è poi il primogenito

  13. Io ne ho due,26 mesi di differenza.Mio marito ora c’è poco,i primi anni nn c’era.Mia figlia ha 7 anni,il fratellino quasi 5 Mai una notte dai nonni che li tengono solo per poche ore e solo se io sono al lavoro,altrimenti nemmeno chiedo.Nn mi sono ancora ripresa dai 5 mesi di coliche ininterrotte del secondo perché MAI una volta ho potuto nn alzarmi e cullarlo anche per ore urlante.
    Lavoro e casa e nessun aiuto.
    Sento che sono allo stremo dei nervi

    • Poss o permettermi di dirti una cosa Annalisa.. .
      Ma meno male che i nonni ci sono e ci sono per poco!
      Te lo dico perché proprio in questi giorni mi sono scontrata con mia suocera perché 1 predilige il primo dei tre 2 perché ho sempre dato carta bianca e come mi sono permessa di dire la mia apriti cielo! “Io non te li lo guardo più ” ” chiama tua mamma”
      Quindi guarda…i nonni devono essere nonni nel momento del bisogno.finito quel momento ognuno a casa propria. Meno fanno meno ti rinfacciano e tu cresci i figli come ritieni giusto!lo so…e’ durissima ma vedrai poi più che soddisfazione!

  14. Sono stanca. Ho una bimba di venti mesi che la mattinapuntualmente si sveglia alle5.30/6. Io sto tutto il giorno cn lei e quando si alza presto poi resta piagnucolona tutto il giorno e non riesco a far nulla. Per cui stamattina ho sbroccato e l’ho sgridata e mio marito si è arrabbiato con me: perché la sgridi, è piccola, ci vuole pazienza ecc… Ma lui lavora tutto il giorno e non sa cosa vuol dire starle sempre dietro, non distrarsi un secondo,non potersi sedere nemmeno sul divano. Per carità,lui lavora tanto ed è sempre stanco ma non è che io sono a casa e per me è una passeggiata!per cui, affermazioni del genere mi fannomale e, Passato l’attimo di rabbia con la bimba, mi fanno sentire in colpa… e non è giusto perché anche io ho diritto ad essere stanca!

    • Certo! Hai ragione!Non siamo più le mamme di un tempo, abbiamo molti pensieri che prima non esistevano e dobbiamo lavorare anche se abbiamo un figlio solo! È giustissimo essere stanche !
      Se ti consola la mia terza ha quasi due anni, tetta ancora e anche la notte…quindi da sa che è nata non ho MAI dormito una notte per più di tre ore continuative!
      È una cozza…vuole solo me…ed è gnucca ma gnucca che a volte spesso piange fino a vomitare…magati dopo 8 ore di lavoro ! Puoi capire….

  15. Ciao a tutte! Sono mamma esaurita di una bambina di 6anni mooolto sveglia e intelligente ma che mi sta portando all’esaurimento ? ! Ha un carattere tremendo, ci risponde sempre in malo modo,è maleducata,capricciosa e irrispettosa, mi fa sempre fare brutte figure davanti alle altre mamme,che sembra abbiano tutte figlie perfette ed educatissime! È davvero estenuante combattere dalla mattina alla sera con chi ti tratta male… spesso la sgrido/rimprovero/ punisco anche fisicamente,ma quando succede lei peggiora, non vuole nessuno vicino,le diamo fastidio, non vuole essere toccata, non vuole che tocchi le sue cose,si spoglia dei vestiti( che tra l’altro le danno fastidio quasi tutti i pantaloni, leggins, calze,ecc)! Mi sto esaurendo,giuro! È spesso penso a quando mi immaginavo mamma…sarei stata una mamma meravigliosa, avrei avuto voglia di fare tante cose con la mia bimba,ma lei non me lo permette! Sta tirando fuori il peggio di me,mi sta succhiando l’anima e le forze,sono in cura da una psichiatra che mi ha dato lo xanax per affrontare con maggior calma questo periodo che dura dai 2 anni… Ma sbrocco ugualmente!!!!!! Gliene dico di tutti i colori a volte! È dura,testarda e ti sfida come un adolescente! Aiuto…. grazie per aver speso il vostro tempo a leggere il mio sfogo,sono contenta di avervi trovato?????

    • Ciao sfiancata .. .credo ( visto che usi le gocce ma nulla) che tu sia entrata in un circolo vizioso ormai…secondo me avresti bisogno di staccare completamente la spina….
      Vedo io con tre e il lavoro …non basta fare un pomeriggio o una serata fuori senza di loro! Non serve a nulla…al primo litigio scatto esattamente come gli altri giorni…
      Penso anche che vada a fortuna quando si parla di carattere dei figli…noi siamo in 4 ma dove ci mettevano stavamo .. .dei miei3 solo il primo lo fa…piu o meno

LASCIA UN COMMENTO