Un Folletto gira per casa

6

“Ciao Silvia,
ti scrivo per sapere se sei eventualmente disponibile a partecipare ad una nuova campagna.
Si tratta di Folletto. Il prodotto è questo http://folletto.vorwerk.it/it/prodotti/robot-folletto-vr200/

Questa la mail che ho ricevuto e che mi annunciava l’arrivo del nuovo cucciolo Vorwerk a casa nostra! La reazione è stata ovviamente: “Sì, qui manca solo lui!”

folletto 1Premessa: i prodotti Vorwerk li considero un po’ di famiglia. Il Folletto, nella sua versione classica di scopa elettrica pluriaccessoriata, è sempre stato presente a casa mia, evolovendosi nel tempo, quando arrivava il brillante signore in giacca e cravatta che proponeva il cambio di quello vecchio con il modello nuovo e per l’occasione ripuliva tutto il ripulibile (Sì, dei dimostratori Folletto ci si approfitta sempre un po’!).
Poi è arrivato il Bimby, che mi sono comprata accantonando contributi a tutte le feste (metodo che vi consiglio: chiedete “la busta” a Natale e compleanni per un po’) e che ha rappresentato una svolta significativa non solo in cucina, ma anche nei rapporti sociali: due proprietari di Bimby hanno sempre argomenti in comune di cui parlare.
E ora era un po’ che avevo puntato LUI, il nuovo arrivato, il Folletto VR200

Avevo già provato a farlo entrare in casa:
“Ma ci pensi!! Non DOVRAI più passare l’aspirapolvere e potrai sbriciolare sul divano come ti pare” dicevo al marito in un centro Vorwerk dove lo avevo trascinato con la scusa dei sacchetti da ricomprare.
– “Ma figurati! Quei cosi non funzionano davvero, puliscono solo in mezzo e non aspirano niente”
– “Lo ha fatto Folletto! Sai che vuol dire che funziona per forza!”

La resistenza del marito era già poco convinta, ma stava per diventare vana!
Del resto è proprio così: Folletto non mette il nome su un prodotto che non funziona al meglio. E infatti.

  • Arriva anche nei punti difficili da raggiungere. Il nuovo Folletto VR200 aspira in modo affidabile tutti i tipi di pavimento. Arriva senza fatica in tutti gli angoli, supera con facilità gli ostacoli (attenti solo alle frange dei tappeti o ai tappetini troppi leggeri che si accartocciano) e aspira anche sotto i mobili bassi.
    Da noi passa sotto ai termosifoni senza problemi e gli angoli, signora mia, gli angoli!! (Sugli angoli ero scettica, ma pulisce molto meglio di me)
  • Pulisce tutti i pavimenti di casa in modo autonomo e automatico anche e soprattutto quando non c’è nessuno in casa. Al rientro si trova la casa senza un filo di polvere, briciole, pezzetti di carta, pelucchi. I mattoncini Lego invece li lascia.
    Attenzione! E’ l’ideale per chi ha animali in casa: i peli sono il suo cibo preferito ed è anche una buona compagnia per il gatto.
    Una funzione utilissima è anche quella di pulizia non autonoma, ma gestita con il telecomando, così lo si può portare anche solo in una stanza o fargli pulire solo un’area limitata, magari dove è caduto qualcosa. E poi con il telecomando sembra una macchinina telecomandata, cosa che coinvolge anche chi all’aspirapolvere è ben poco interessato!
  • Energia ed efficienza. Grazie ai materiali di ultima generazione (è molto, molto robusto) e all’ampia dotazione, VR200 è una potenza. Lavora come ti aspetti che lavori un Folletto: con energia, efficienza e semplicità di utilizzo.
    Temevo infatti una potenza di aspirazione limitata. Invece tira su tutto e poi “ti chiede” di svuotare la vaschetta quando è piena

folletto 2

Concedetemi due parole sui prodotti Vorwerk dal mio punto di vista: molti sostengono che siano cari, più dei concorrenti. Ecco, questo è il punto: difficilmente questi robot hanno dei veri concorrenti. La qualità dei materiali e dei motori è assolutamente superiore a quasi tutto quello che c’è sul mercato.
Si parla tanto dell’obsolescenza programmata di molti prodotti, soprattutto elettrodomestici: dopo un certo numero di anni (che si riduce sempre di più) l’oggetto si rompe e diventa inutile ripararlo, perché il costo è simile a quello del prodotto nuovo.
Vorwerk sembra immune al concetto di obsolescenza programmata: gli elettrodomestici durano decenni, si trovano sempre i pezzi di ricambio, anche dei modelli precedenti, si trovano centri di assistenza ovunque e il costo delle riparazioni è sempre adeguato. Se volete davvero capire la differenza tra un elettrodomestico Vorwerk e gli altri, pensate che una volta acquistato è per sempre. Solo il modello nuovo che vi fa gola potrà indurvi a sostituirlo, ma questa è vanità!

Questo video è un piccolo gioiello e, cosa che noi apprezziamo molto, non ci sono mamme sollevate dalle faccende domestiche, perché la casa è di tutti.

– POST SPONSORIZZATO –

Prova a leggere anche:

6 COMMENTI

  1. Ma il prezzo?
    Sarà fuori da ogni logica come il folletto normale, immagino.
    Ad averli, preferisco spenderli per una persona che mi aiuti.
    Ah, non penso che abbandoneranno la vendita porta a porta passando all’on line, infatti solo vis a vis funzionano le tecniche che io chiamo di “lavaggio del cervello” che usano i dimostratori…
    E comunque l’elettronica e la mecchina evolvono, a prescindere dall'”obsolescenza programmata”, non si pretenderà che un aspirapolvere di 10 anni fa consumi energia e sia efficiente come uno moderno?
    A mio parere saranno anche buoni prodotti ma il prezzo non è commisurato al reale valore. Un consumatore che ci ha speso tanti soldi ovviamente difenderà a spada tratta la sua scelta..l’alternativa…è accettare la fregatura, no?

  2. non era mia intenzione fare polemica, sono proprio lo stesso prodotto, (la vorwerk ha da qualche anno acquisito la neato). la differenza lo fa il sistema di vendita e il fatto che il neato lo puoi trovare in offerta o a prezzi diversi da rivenditori diversi , mentre il vorwerk solo tramite i loro canali di vendita a prezzo fisso.
    come ti dicevo anche io ho acquistato il bimby e sono contenta , ho un aspirapolvere folletto da tanti anni ed è certamente robusto anche se ormai la tecnologia con sacco è ampiamente superata (appena morirà comprerò un dyson). ricordo che quando comprai il bimby mi incavolai non poco nel vedermi fatturare il libro che non avrei avuto modo di non acquistare. diciamo che i prodotti sono piuttosto validi ma la politica aziendale lascia un po’ a desiderare . ti lascio il link di un articolo che esprime meglio di quanto sappia fare io il mio pensiero http://www.okspot.net/elettrodomestici/folletto-vorwerk-no-grazie/

    • Ma certo che non è polemica, anzi, sono informazioni interessantissime.
      Del resto io ho provato questo prodotto e non posso avere la certezza che un altro è uguale. Per onestà posso parlare solo di questo.
      Il metodo di vendita della Vorwerk è quello da sempre, chissà che non sbarchi nella vendita online, che mi sembra la diretta evoluzione del door-to-door, a breve.

    • Parlando da consumatore (piuttosto consapevole) so che un prodotto non è costituito solo dalla sua scocca esterna.
      Faccio un esempio: io ho una Fiat Qubo. La Citroen Nemo ha lacarrozzeria identica in ogni dettaglio alla mia Qubo, perché Citroen e Fiat hanno collaborato per la realizzazione di quel progetto, ma i motori sono diversi per le due automobili. Il mio è un Fiat e quello della Nemo un Citroen. Ognuno dei due ha caratteristiche diverse e una gamma di prestazioni diversa.
      Questo accade per migliaia di prodotti: per fare un altro esempio, ho seguito una controversia legale dove accadeva lo stesso per delle stufe.
      Non conosco il prodotto Neato e prendo atto che la scocca esterna è molto simile a quella del VR200. Questo non mi dà alcuna certezza sui suoi componenti interni e sul suo motore.
      Quello che posso verificare dal sito linkato, però, è che il modello di punta del Neato (a cui, dalle caratteristriche che leggo, corrisponde il VR200) costa esattamente come il robot Vorwerk.
      Si tratta dunque di scegliere tra due prodotti: io ho scelto questo, di cui conosco la tradizione e la qualità anche della rete di assistenza.

LASCIA UN COMMENTO