Cracker al formaggio con #CuisineCompanion

0

cracker– POST SPONSORIZZATO –

Quante volte capita che a noi o ai nostri figli venga voglia di qualcosa di buono e la dispensa non offra nulla di abbastanza sfizioso? Purtroppo capita più volte di quanto sarebbe sano e in quei momenti ti penti di aver fatto la spesa sana e naturale a base di sola verdura e frutta fresca.
In quei casi, infatti,e se non si trova qualcosa, si rimane tristemente insoddisfatti.
Per questo vi propongo la mia ricetta speciale per tenere a disposizione un prodotto jolly: i cracker al formaggio.
La ricetta è molto semplice e soprattutto facile da realizzare con prodotti che solitamente si hanno in casa, senza bisogni di acquisto specifico. Perciò se un paio di amichetti dei vostri figli rimangono a guardarsi il film in dvd e i bambini vi guardano con l’occhio languido che chiede “patatine….”, potete ovviare preparando questi, tutti a base di ingredienti sani.
Se gli amici che avete invitato a pranzo ancora stazionano in casa all’ora dell’aperitivo serale (anche se già avete offerto il tè alle cinque) e qualcuno fa capire che con lo spritz ci starebbe bene qualcosa da sgranocchiare, potete servirli mentre preparate la cena (sì, perché gli amici, dopo il pranzo, il tè e l’aperitivo, hanno detto che restano a cena per aiutarvi a finire gli avanzi).
E se poi ve li volete preparare in santa pace, solo per voi, per accompagnare l’agognata lettura di quelle due paginette del romanzo che sta lì da tre mesi, meglio ancora!

CRACKER AL FORMAGGIO

Ingredienti:
500 gr. di farina
250 gr di acqua
15 gr. di lievito di birra (tenetevene sempre qualche cubetto surgelato in frigo)
50 gr. di formaggio stagionato (per esempio grana, parmigiano, pecorino o gruviera)
40 gr. di olio
10 gr. di sale
50 gr. di passata di pomodoro (facoltativo)

L’altro “ingrediente” per rendere la preparazione veloce e precisa è il Cuisine Companion di Moulinex (mica avrete pensato che mi sarei messa a impastare così a mano con gli ospiti in casa?!), di cui vi ho già parlato nel post sui maltagliati.

La lama adatta è quella per impastare.

cracker4Tagliare i formaggio in piccoli pezzi e tritare a velocità 12 per 1 minuto utilizzando il tasto turbo e mettere da parte.

Sciogliere il lievito nell’acqua e versarla nel recipiente. Versare la farina e tutti gli altri ingredienti ed avviare il programma di impasto (pastry) P3.

Fare lievitare per un’ora con il coperchio.

Tirare la sfoglia, tagliare i cracker con la rotella ed infornare in forno ben caldo a 220° fino doratura.

Oltre che nell’impasto, si può spolverare del formaggio grattugiato sulla superficie dei cracker, prima della cottura. In questo caso cuocere a 200°.

I cracker si conservano in un barattolo di vetro o di latta e si mantengono fragranti fino a 3 giorni.
A noi non sono mai durati tre giorni, ma l’informazione è giusto darla anche se a casa nostra vengono divorati in giornata, al massimo il giorno dopo.
Provateci voi a mantenerli per tre giorni! E fatemi sapere.

Questa e tante altre ricette realizzate con #CuisineCompanion di #MoulinexItalia saranno presto disponibili nell’ebook “Ricette in famiglia. 100 ricette, 10 blogger, 1 Cuisine Companion”. Seguite l’hashtag #ricetteinfamiglia

Prova a leggere anche:

LASCIA UN COMMENTO