Cosa mettere in valigia: il kit che sa di casa e la maschera ai semi di lino

0

valigia-semi di linoQuando penso alle ferie, o meglio, quando ho le ferie già prenotate e si avvicina il giorno della partenza, penso ininterrottamente a cosa mettere in valigia. Personalmente odio profondamente viaggiare, per me la vera vacanza è stare a casa mia, magari da sola, a dormicchiare tutto il giorno, ma a volte mi tocca farlo  e allora mi porto dietro dei veri e propri kit che sanno di casa per non avere troppa malinconia. La mia scelta ricade sempre su strutture che hanno cucina e bagno indipendente e dato che  trovo sciocco ricomprare in vacanza ciò che ho già a casa, per non parlare di tutti gli imballaggi doppi, a una settimana dalla partenza comincio a prepararmi a dovere.

Il primo kit, da italiana DOC stereotipata, è quello alimentare: sale, olio, spezie varie e un pacco di pasta. Sì, perché non si sa mai quando si arriva e stanchi dal viaggio, una volta che si sono messe via le valigie e lavato il grosso, una pasta ci sta sempre bene. Utilizzo dei banalissimi barattoli in vetro in cui posso miscelare le spezie più varie, conservare per bene l’olio e il sale.

Il secondo kit è composto da prodotti per l’igiene personale: spazzolini e dentifricio, sapone di Aleppo per tutta la famiglia e per lavare i capelli, preparo un flacone vuoto in cui metto 2 parti di shampoo e una mezza parte  di balsamo per ottimizzare gli spazi.

Il terzo kit è quello per le pulizie: riempio piccole boccette di detersivo universale da usare per i pavimenti, il bagno e la cucina, del detersivo per i piatti, spugne varie e stracci da cucina.

L’ultimo kit, il migliore, è quello mio  personale: semi di lino e barattolino vuoto per preparare  in dieci minuti la maschera per capelli autoprodotta più rigenerante del mondo. È un vezzo, mera civetteria è vero, ma è l’unica attenzione che mi concedo in vacanza. Molti fanno il gel cuocendo semi e acqua, ma sono anni ormai che preparo la maschera come si vede nel video: due cucchiaini di semi in circa sei di acqua lasciati a riposare almeno dieci minuti. Dieci minuti di posa e un risciacquo con abbondante acqua donano ai capelli lucentezza, nutrimento e protezione contro sole e salsedine. Come succede a molti genitori, però, anche per i semi la conclusione è la stessa: la condivisione con i membri più piccoli della famiglia. Il gel, usato su lievi scottature del sole, è lenitivo e riduce considerevolmente il rossore e il fastidio, dunque il kit non è prettamente mio. Eh.

Come si può capire porterei dietro mezza casa, tipo copertina di Linus, ma se voglio mantenere il mio stato di coniuge devo scendere per forza a compromessi: mi accontento di mezza casa formato mignon.

 

(foto credits @ Shan 213 )

Prova a leggere anche:

LASCIA UN COMMENTO