Coltivare e utilizzare l’aloe vera in casa

3

aloeSta per cominciare la bella stagione, belle giornate, tanto sole e tanta aria aperta, il mare, la montagna , la città. Sembra tutto più bello con la luce del sole, no? Per non parlare delle chiacchiere fino a tardi, le passeggiate serali e le sfilate in costume da bagno.

Poi ci sono anche le camice umidicce di sudore grondante ovunque, la sete accecante, le scottature e le zanzare. Ad alcune di queste ultime cose, un rimedio esiste ed è l’aloe, per le altre bisogna solo avere pazienza che ritorni il freddo.

La pianta di aloe è tipicamente mediterranea, in particolare per questa ricetta, ho utilizzato delle foglie di Aloe vera che riesco, ricoverandola in casa d’inverno, a far crescere anche alle mie latitudini.

Si possono usare le foglie direttamente sulla pelle, nel caso di mia figlia per esempio, essendo molto sensibile alle punture di zanzare tigre, la foglia lasciata per qualche ora sulla pelle con l’aiuto di una benda, è l’unica cosa che lenisce il prurito e fa diminuire il gonfiore.

aloe2

Esistono in commercio preparati a base di aloe di tutti i tipi: dalla crema antiage alla crema per il cambio pannolini, sciroppi per depurare il fegato e balsami per i capelli, in casa questa volta ho preparato una cosa molto semplice, da utilizzare in caso di scottature e punture di insetti: il gel.

Gli ingredienti sono solo alcune foglie, le più grosse, di una pianta di aloe non annaffiata da almeno tre giorni .aloe3

Una volta tagliate le foglie dobbiamo, aiutandoci con un coltello, tirare fuori la polpa e raccogliere tutto il gel, che è proprio il liquido appiccicoso che uscirà, e frullare tutto insieme. Per comodità di conservazione e di utilizzo, congelo il tutto in piccoli cubetti.

I cubetti si possono passare direttamente sulla pelle, per i più piccoli o in caso di pelle molto sensibile si possono anche far sciogliere in un fazzoletto per poi passarlo dove serve. Il sollievo, sia in caso di puntura, che in caso di scottatura è davvero istantaneo.

Provare per credere 😀

– di solofrancesca

Prova a leggere anche:

3 COMMENTI

  1. Non avevo pensato a congelarla, di solito ne taglio un pezzettino quando ce n’è bisogno. La pianta cresce benissimo e se ne possono creare tante dai nuovi getti. Io la trovo miracolosa!

LASCIA UN COMMENTO