Camp estivi #joyofmoving da nord a sud

0

I Camp estivi di Kinder + Sport sono un’occasione unica per provare esperienze ed emozioni incredibili: sport insieme ai grandi campioni, luoghi meravigliosi in tutta Italia, da nord a sud e l’accessibilità a tutte le famiglie.

Vivo i centri estivi come un male necessario. E’ un mio limite, lo so, ma purtroppo ho l’immagine del centro estivo – parcheggio che serve ad accorciare alla meno peggio la distanza incolmabile tra le immense vacanze estive dei bambini e le scarne ferie dei genitori.
Ho sempre cercato di scegliere quelli orientati alla scoperta di nuove attività, per dare un senso di vacanza e di varietà, ma i prezzi dei camp estivi con un’offerta costruttiva sono proibitivi e rischiano di compromettere il budget per le vacanze familiari.

Ora sono pronta a cambiare idea sui camp estivi.
Un camp estivo per un bambino è l’occasione ideale per sperimentare attività nuove e magari incontrare quella che lo colpisce e che sente particolarmente adatta a sé. Nel camp estivo si dovrebbe provare, crescere, fare esperienze. Anche l’esperienza di passare una settimana lontani da casa, in ambienti adeguati e protetti, con persone competenti, provando l’ebrezza di una nuova autonomia senza mamma e papà.
Ecco il camp estivo ideale: sport, natura, movimento, indipendenza e varietà. Allora sì che è vacanza!

Uno dei tanti impegni di Kinder + Sport, che oggi in Italia è uno dei più grandi progetti di promozione sportiva giovanile, supportato da Ferrero in collaborazione con le Federazioni sportive del CONI, è proprio rivolto ai Camp Estivi 2016.
La filosofia alla base di queste esperienze, offerte ai ragazzi, è la cultura dello sport come strumento di crescita e formazione, ma anche come divertimento.
La grande forza di Kinder + Sport sta anche nel rendere questi Camp speciali ed emozionanti per la presenza di grandi campioni olimpici, che interagiscono direttamente con i ragazzi e diventano il loro istruttori nello sport.

Frequentando da un po’ le iniziative di Kinder + Sport, mi sono resa conto del valore umano degli atleti che sono nella “squadra”: li ho visti personalmente interagire con i ragazzini, rendersi disponibili e giocare con loro. Niente divismi, niente barriere: le medaglie d’oro che sono nei loro palmares non li allontanano dallo spirito autentico dello sport, che riescono a trasmettere ai bambini.
Se quindi provare la canoa è un divertimento per tutti, provarla insieme ad Antonio Rossi è un’emozione forte. Se trovare la propria specialità nell’atletica è una gran soddisfazione, farlo con i consigli di Fiona May è un’esperienza che non si dimentica. E se il basket è un gioco perfetto nelle scuole e nei cortili, quanto sarà incredibile tirare a canestro sotto l’occhio esperto di Carlton Myers?
Non solo esperienze, ma grandi emozioni.

Acea Camp 2016

E’ dedicato a bambini e ragazzi tra i 6 e i 14 anni, diretto dall’ex capitano della Nazionale di pallacanestro e portabandiera olimpico Carlton Myers e si terrà al Foro Italico di Roma, uno dei luoghi più suggestivi dedicati allo sport in Italia e sede della più importante università di scienze motorie nazionale. Prevede l’avvicinamento a diverse discipline, tra cui basket, pallavolo, rugby, calcio, baseball, scherma, tennis, atletica, nuoto (nella piscina olimpionica più bella del mondo e lo dico senza timore di smentita!) e danza.
Acea Camp si terrà in sei turni, dal 13 giugno al 22 luglio.carlton

Jam Camp

E’ dedicato ai ragazzi tra gli 8 e i 19 anni, ed orientato a un lavoro tecnico intenso e accurato (come è necessario nel periodo della preadolescenza e dell’adolescenza, in cui il corpo è in crescita veloce), sotto la guida di grandi campioni e allenatori nazionali e internazionali tra cui quel grandissimo uomo di sport che è Dan Peterson, con il suo brio e simpatia. Il tutto combinato con una divertente vacanza in alcune delle più belle località marine italiane. Si tratta infatti in un camp itinerante, nel quale sperimentare tante discipline: basket, volley, beach volley, beach soccer, calcetto, pallamano, baseball, atletica leggera, acquagym, dodgeball, tiro con arco, ping pong, hockey su prato e a rotelle, fitness e aerobica.
Jam Camp avrà luogo a Marina di Massa dal 19 al 25 giugno, dal 25 giugno al 1 luglio e dal 2 all’8 luglio (solo volley), a Capitolo dal 9 al 15 luglio e dal 16 al 22 luglio e a Giardini Naxos dal 24 al 30 luglio e dal 31 luglio al 6 agosto.
loghi camp

Paganella Sport Camp

E’ per bambini e ragazzi dagli 8 ai 16 anni ed offre la possibilità di imparare e approfondire tre differenti discipline sportive. Il Camp si svolge sull’Altopiano della Paganella, nella cornice mozzafiato delle Dolomiti del Brenta, dove ci si riossigena il corpo e la mente dopo un anno di scuola e città e propone diverse attività ginniche e ricreative, con la partecipazione di Fiona May, Antonio Rossi e Jury Chechi.
Paganella Sport Camp si svolgerà a Fai della Paganella, Andalo, Molveno nel periodo compreso tra il 26 giugno e il 3 luglio e in quello compreso tra il 3 e il 10 luglio. La prima settimana sarà concentrata su ginnastica e atletica, mentre la seconda su ginnastica e canoa.
Fiona

Tutti i camp sono ispirati alla filosofia Joy of moving di Kinder + Sport: fare sport è divertimento, ma non deve mai mancare la competenza di chi lavora con i bambini.

– POST SPONSORIZZATO –

Prova a leggere anche:

LASCIA UN COMMENTO