Tutto il bello dei giocattoli per i piccoli

0

Fisher-price_1Sotto Natale è tutto un fioccare di giocattoli: spot in TV, giornali, annunci sui social, banner su ogni sito, ma anche conversazioni tra amici sulla richiesta di consigli “cosa regalo a un bambino di X anni?

In effetti una delle difficoltà maggiori è pensare un regalo per un bambino che non ha l’età dei nostri: se il destinatario del regalo è più grande, non abbiamo esperienza; se è molto più piccolo, spesso abbiamo perso memoria di cosa piaceva ai nostri a quell’età.
Se poi il regalo è per i nostri bambini, la difficoltà sta sempre nel nostro desiderio di non sbagliare un colpo: vogliamo per loro il regalo perfetto, che sia bello da vedere, che stimoli la fantasia, che sia sicuro e che li accompagni per un bel po’ di tempo senza rompersi e senza stancarli.
Insomma, alla fine ci ritroviamo anche con l’ansia da prestazione da regalo!

La fascia d’età 0-3 è una di quelle che crea agli adulti più difficoltà, ma anche una di quelle che può dare più soddisfazioni, perché i giocattoli pensati per questa età sono quelli che invitano alla scoperta.

    • Un bambino piccolo è meno esposto alla pubblicità battente e quindi apprezzerà un giocattolo per ciò che è, per come lo colpisce, per la curiosità che suscita. E’ questa la fascia d’età giusta per regalare un giocattolo che vi piace davvero, senza pensare alle serie televisive che vanno di più e ai personaggi standardizzati più in voga. Comprate giocattoli belli, prima che arrivi l’età in cui vi chiederanno quelli che considerate brutti! Magari si inizia a educare il gusto anche così.
  • Fisher-price_2

    • I giocattoli per la fascia d’età 0-3 sono quelli meno afflitti dagli stereotipi di genere. Pochissimo rosa e azzurro, poche principesse ed eroi rigorosamente attribuiti a femmine e maschi. I giochi per i più piccoli riconoscono ai bambini il desiderio di esplorare, prescindendo dal genere e dalle classificazioni.
      Palestrine, trenini, piramidi di anelli, carrellini che aiutano a camminare in autonomia e pupazzi, non hanno sesso.
  • Fisher-price_3

    • I giocattoli per i più piccoli hanno un funzionamento, ma i bambini possono inventarne altri cento. Infatti questi giocattoli hanno una funzione poco rigida e sanno adattarsi al bambino, alla sua inventiva e alla sua voglia di provare modi diversi di giocare. Sono giocattoli che si adattano ai bambini e non il contrario, non sono oggetti che obbligano i bambini ad adattarsi a loro.
    • I giocattoli 0-3 anni non hanno tempo e non cedono alle mode. Sono giocattoli duraturi sotto ogni punto di vista. Per esempio il Cagnolino Fisher Price mio figlio, 12 anni fa, lo aveva identico a quello che potremmo comprare ora, perché è un bellissimo pupazzo, robusto e versatile, con tante funzioni, ma anche semplice come un peluche.
      Non solo, questi giocattoli riescono a passare di generazione in generazione senza nessuna evidenza dei segni del tempo: vedete questa in foto qui sotto? E’ la Fattoria Fisher-Price e ha 30 anni!!! E’ stata ben conservata ed è passata da mamma a figli.
  • La Fattoria Fisher-Price di Linda ha 30 anni, ma Jack ci gioca ancora
    La Fattoria Fisher-Price di Linda ha 30 anni, ma Jack ci gioca ancora

    Ed è proprio questa la filosofia dei giocattoli Fisher-Price: quella espressa con il motto “Scoperta dopo scoperta“, che nella sua versione originale in inglese offre anche sfumature più complesse “Discover your way“. Non solo un flusso ininterrotto di scoperte e crescita attraverso il gioco, ma un percorso personale, diverso per ogni bambino.
    Lo stesso giocattolo può ispirare ad ognuno strade diverse: un buon giocattolo è un oggetto che accompagna un bambino, lasciandosi guidare dalla sua fantasia e dalla sua personalità, senza prendere il sopravvento sul vero protagonista del gioco.
    Perché il gioco è l’attività più libera che c’è e dovremmo ricordarlo a ogni età.

    – POST SPONSORIZZATO –

    Prova a leggere anche:

    LASCIA UN COMMENTO